Attori per un giorno, i detenuti di Foggia in scena con "Uno su mille..." | FOTO

Ieri pomeriggio, nel teatro della struttura di via delle Casermette, la conclusione di un progetto coordinato da Maririta Caserta, dell'Associazione di Volontariato "A Largo Raggio"

Un momento dello spettacolo

Uno spettacolo teatrale interpretato dagli ospiti del carcere di Foggia, per gli stessi ospiti della casa circondariale. Quattordici sul palco, qualcuno di più nel teatro della struttura di via delle Casermette, alla periferia di Foggia. Ieri pomeriggio, sul palco, la conclusione di un progetto coordinato da Maririta Caserta, dell’Associazione di Volontariato “A Largo Raggio”.

A dare vita alla breve pièce, intitolata  “Uno su mille…”, dalla stesura del copione all’interpretazione vera e propria, sono stati proprio i 14 detenuti coinvolti nel progetto targato “A.L.R”, ovvero “A Largo Raggio”. Lo spettacolo ha alternato momenti ironici ad altri più profondi; temi differenti - lavoro, libertà, senso di appartenenza - si sono intrecciati tra loro in modo leggero e divertente, ma senza perdere di significato. Uno spettacolo corale, decisamente singolare per attori e pubblico, o più semplicemente - come l’ha definito la responsabile del progetto, Caserta -  “un’occasione di visibilità positiva per questi ragazzi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Arriva la tempesta di grandine, vento e fulmini: è allerta 'arancione' sul Gargano e Basso Fortore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento