rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Eventi

Un altro riconoscimento per Lorenzo Sepalone: il regista foggiano premiato a Bari per il corto “Ieri e Domani”

Il giovane foggiano si è aggiudicato il premio Miglior Regia del Salento Finibus Terrae, con il cortometraggio girato interamente a Foggia. A premiarlo una giuria di volti noti del cinema, presieduta da Neri Parenti

Il regista foggiano Lorenzo Sepalone ha vinto il Premio Miglior Regia del Salento Finibus Terrae con il cortometraggio “Ieri e Domani”. Ancora un prestigioso riconoscimento per il cineasta ventisettenne che con il suo nuovo film continua a raccogliere successi in moltissimi festival nazionali ed internazionali.

La premiazione si è tenuta ieri sera, Lunedì 3 Luglio, presso il Multicinema Galleria di Bari. La giuria, composta da volti noti del cinema e presieduta dal regista Neri Parenti, ha assegnato il Premio Miglior Regia a Lorenzo Sepalone con la seguente motivazione: "Un giovane autore in crescita dai tratti sensibili e con uno stile già riconoscibile, un talento con basi evidenti che si rifanno ai grandi registi del cinema italiano, Sepalone dirige e interpreta con grande personalità la realtà della terra che gli ha dato le origini. Un premio meritato che volge lo sguardo nei successi futuri".

Il Salento Finibus Terrae è uno dei più importanti festival italiani di cortometraggi. Nel corso degli anni il concorso ha premiato grandi talenti della settima arte. “Sono orgoglioso di ricevere questo prestigioso premio perché è un gratificante riconoscimento al mio lavoro. Per me fare il regista significa mostrare liberamente il mio sguardo attraverso il cinema. Cerco di seguire uno stile personale e sono felice quando le mie scelte vengono comprese e premiate”, ha dichiarato il giovane autore.

Il cortometraggio “Ieri e Domani”, scritto e diretto da Sepalone, è stato girato interamente a Foggia nel 2016. La pellicola racconta, in diciotto minuti, la storia di due solitudini che si sfiorano in una città dell’Italia meridionale. Vito, medico legale taciturno e misterioso, è legato al ricordo di un amore finito fino a quando l’incontro con una studentessa stravolge il suo ordinario. Nadia, moglie di un malfattore, escogita un intrepido piano per porre fine alle violenze che subisce dal marito. Tra l’impossibilità di obliare il passato e la speranza di un futuro migliore, i due protagonisti intraprendono un viaggio esistenziale tra fermate, attese e ripartenze.

Al film hanno preso parte noti attori del cinema italiano come Fabrizio Ferracane, Nadia Kibout, Francesca Agostini, Vito Facciolla e Vincenzo De Michele. “Ieri e Domani” è stato prodotto dal Movimento ArteLuna con il sostegno di Alfa Produzioni, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, della Fondazione Banca del Monte di Foggia e di alcune aziende pugliesi. Il cortometraggio di Sepalone è stato selezionato in numerosi concorsi e premiato al Festival del Cinema Europeo di Lecce.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro riconoscimento per Lorenzo Sepalone: il regista foggiano premiato a Bari per il corto “Ieri e Domani”

FoggiaToday è in caricamento