Eventi Manfredonia / Piazzale Silvio Ferri

Re Manfredi torna a casa: domani la scopertura della statua equestre

La cerimonia di inaugurazione è prevista domani alle 18.30, in piazzale Silvio Ferri

La statua equestre di Re Manfredi sarà presentata alla cittadinanza. E’ tutto pronto per la cerimonia inaugurale, in programma domani, 24 maggio, alle 18,30, nel piazzale Silvio Ferri, a Manfredonia. Il monumento a Re Manfredi sarà posizionato nelle immediate vicinanze del mare e del castello svevo-angioino voluto proprio dal sovrano. Un monumento a cui, si spera, i manfredoniani possano guardare con amore e rispetto.

La prematura morte per mano del guelfo Carlo d’Angiò, a Benevento, impedì al ghibellino Manfredi di Hohenstaufen di portare a termine l’ambizioso progetto che aveva in serbo per Manfredonia, la città che aveva fondato dieci anni prima: la voleva a somiglianza di Palermo e Napoli, per ‘chiudere’ il Regno delle Due Sicilie, di cui fu l’ultimo re svevo, con un terzo vertice sull’Adriatico. Settecento cinquantanove anni dopo la sua fondazione, Manfredonia rende meriti al re svevo, figlio dell’imperatore Federico II e della nobile Bianca Lancia.

La statua equestre di Re Manfredi sarà presentata alla cittadinanza, nel piazzale Silvio Ferri domani pomeriggio. Alla cerimonia interverranno Giuseppe Palladino, presidente della Banca Credito Cooperativo di San Giovanni Rotondo, Salvatore Lovaglio, vincitore del concorso e realizzatore dell’opera,  Andrea Mapelli, della Fonderia Artistica Mapelli,  monsignor Michele Castoro, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo e Angelo Riccardi, sindaco di Manfredonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re Manfredi torna a casa: domani la scopertura della statua equestre

FoggiaToday è in caricamento