Eventi San Marco in Lamis

Il premio Oscar Salvatores porta all'Expo di Dubai il saper fare italiano: il Forno Sammarco di Antonio Cera ambasciatore per la Puglia

La Puglia è presente all’interno del film-documentario con le riprese del lavoro quotidiano e magico del saper fare il pane. Forno Sammarco di Antonio Cera e delle tre sorelle Maria, Lina e Tanella - più di 250 anni in tre - è stato scelto come ambasciatore di questo nobilissimo, umile e genuino carattere peculiare di italianità da raccontare, tramandare e vivere.

A poche settimane dall’inizio di Expo Dubai 2020, la prima Esposizione Universale nel mondo arabo, si alza il sipario su eventi e contenuti del Padiglione Italia.

Il regista Gabriele Salvadores ha realizzato il film dedicato alla celebrazione delle bellezze artistiche e paesaggistiche, le eccellenze del Saper Fare degli artigiani e delle aziende manifatturiere che il mondo identifica con il Made in Italy in un progetto nato da un’idea del direttore artistico del Padiglione Italia Davide Rampello.

In occasione della 78 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stato diffuso il trailer del film, frutto delle riprese realizzate nei mesi scorsi dal Premio Oscar con Indiana Productions (il video). “Mi è venuto subito in mente Pierpaolo Pasolini, che nei suoi scritti a proposito dell’Italia e della cultura italiana e delle nostre tradizioni, scriveva sulla nostalgia della perdita del lavoro nelle campagne, del saper fare con le mani” questo l’incipit di Salvatores.

La Puglia è presente all’interno del film-documentario con le riprese del lavoro quotidiano e magico del saper fare il pane. Forno Sammarco di Antonio Cera e delle tre sorelle Maria, Lina e Tanella - più di 250 anni in tre - è stato scelto come ambasciatore di questo nobilissimo, umile e genuino carattere peculiare di italianità da raccontare, tramandare e vivere.

Antonio Cera evidenzia "il grande riconoscimento per l’intero territorio, per l’intera comunità sammarchese e garganica, per la forza, la determinazione e la capacità che l’ha spinta a guardare avanti senza dimenticarsi delle proprie radici, dei sapori e dei saperi umili ma profondamente ricchi di storie e di vissuto che le hanno permesso di guadagnarsi un ruolo di rilievo nel grande mosaico della tradizione italiana".

Le parole di Salvatores nel presentare il suo film sono un ulteriore conferma di questo: “La nostra tradizione deve rimanere legata al saper fare il pane, per esempio, e allora ho pensato che attraverso le mani gli uomini fanno le cose, e mi è venuto in mente anche Salgado e il suo "La mano dell'uomo" e le prime immagini che mi sono venute in mente se penso al film sono le facce, le mani, i particolari del lavoro."

Dal primo di ottobre sarà al centro del percorso espositivo del Padiglione Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il premio Oscar Salvatores porta all'Expo di Dubai il saper fare italiano: il Forno Sammarco di Antonio Cera ambasciatore per la Puglia

FoggiaToday è in caricamento