rotate-mobile

Foggia non dimentica Mario, morto in un incidente durante le operazioni di soccorso di un ferito: "Sempre nei nostri cuori"

Cinque anni fa Mario Matrella perdeva la vita durante le operazioni di soccorso in un incidente in elicottero. Aveva 42 anni e quattro figli

Il 24 gennaio 2017 Mario Matrella, tecnico verricellista del soccorso alpino e speleologico pugliese, originario di Foggia, perde la vita nei pressi di Campo Felice, in provincia de L’Aquila, mentre era impegnato, insieme ad altre cinque persone, nelle operazioni di soccorso di uno sciatore ferito in una zona montuosa a circa 1600 metri di quota. 

Alcuni di loro nei giorni precedenti avevano partecipato alle operazioni di recupero dei superstiti di Rigopiano. Portato a termine il salvataggio del 50enne di Roma, l’elicottero del 118 sulla quale viaggiavano le sei persone, precipitò tra la nebbia e le nuvole dei cieli d’Abruzzo. Per gli occupanti del mezzo di soccorso e per Mario non ci fu nulla da fare.

Cinque giorni dopo, il 29 gennaio, in una chiesa di San Ciro gremita, centinaia di foggiani resero omaggio a un uomo di grande valore, caduto con spirito di sacrifico mentre svolgeva la sua attività: salvare vite umane e soccorrere persone in difficoltà. Il giorno prima era stata allestita la camera ardente nell'aula del Consiglio comunale (il video).

Mario era legatissimo alla sua città, appena poteva tornava volentieri. Aveva 42 anni e quattro figli. "Sei sempre nei nostri cuori".

Sullo stesso argomento

Video popolari

Foggia non dimentica Mario, morto in un incidente durante le operazioni di soccorso di un ferito: "Sempre nei nostri cuori"

FoggiaToday è in caricamento