rotate-mobile

10 e lode al foggiano Zdenek Zeman, "lodevole esempio per i giovani meritevoli": "Qui mi sento a casa, mi sono trovato sempre bene"

Dopo il successo delle prime quattro edizioni, anche quest’anno è stato conferito il premio allo studente più meritevole che ha vinto la prova selettiva svoltasi lo scorso 6 settembre presso il Notarangelo-Rosati di Foggia. A spuntarla è stata Giorgia Ruggiero della Ugo Foscolo , alla quale è andato un assegno di 1500 euro.

Il 'Premio 10 e lode', istituito in memoria della vita e del valore di Gregorio Verile e Sergio Visone e finalizzato all’incentivazione della meritevolezza negli studi scolastici, è giunto alla quinta edizione e così come ideato dagli organizzatori, è rivolto a tutti gli studenti iscritti alla classe terza delle scuole medie di primo grado della Città di Foggia che hanno riportato la valutazione finale “10 e lode”.

Dopo il successo delle prime quattro edizioni, anche quest’anno è stato conferito il premio allo studente più meritevole che ha vinto la prova selettiva svoltasi lo scorso 6 settembre presso il Notarangelo-Rosati di Foggia. A spuntarla è stata Giorgia Ruggiero della Ugo Foscolo alla quale è andato un assegno di 1500 euro.

Per il quarto anno consecutivo, i promotori del premio gli avvocati Fabio Verile e Vincenzo Rocco, hanno inteso estendere il messaggio fondato sull’importanza dell’impegno negli studi, conferendo un premio speciale ad un personaggio foggiano adulto, che si è distinto per merito, talento ed eccellenza.

Il premio è andato a Zdenek Zeman, cittadino onorario del capoluogo dauno ed allenatore del Calcio Foggia 1920, per il suo impegno come “uomo di sport” a favore della crescita dei giovani e di un calcio pulito, in una ricerca degli obiettivi da raggiungere attraverso la filosofia del lavoro ed il merito.

Questa la motivazione: "Al riconoscimento dell'eccezionale talento e delle encomiabili doti di lealtà e correttezza nel mondo del calcio, lodevole esempio per i giovani meritevoli"

Video popolari

10 e lode al foggiano Zdenek Zeman, "lodevole esempio per i giovani meritevoli": "Qui mi sento a casa, mi sono trovato sempre bene"

FoggiaToday è in caricamento