← Tutte le segnalazioni

Altro

Noi abbiamo chiuso, voi "sciacalli" andate a lavorare in casa: "Io mi sacrifico per te ma tu vai a domicilio"

Redazione

Buonasera FoggiaToday scrivo a voi per denunciare un fenomeno speculativo assai triste. Sono un piccolo imprenditore, un artigiano, nello specifico un barbiere.

Parlo a nome di tutta la categoria. Sono solo uno dei tanti che ha chiuso e che rispetta tutto quanto disposto dal decreto legge.

Questo perché ancor prima di essere barbiere sono un cittadino dotato  di senso civico e senso dell'umanità e ha messo al primo posto il bene supremo di ognuno di noi 'Il bene della vita!"

Non importa quanti sacrifici questo comporta, non importa quante spese senza guadagni dovrò affrontare, non importa quanto vuote saranno le mie tasche, non importa quanto difficile e lunga sarà  la ripresa. Io rispetto le regole alla base di questa emergenza perché la mia e la vita di tutti ha un valore inestimabile.

Ma è triste pensare come tutti questi sacrifici possano essere vanificati dai tanti sciacalli che incuranti delle conseguenze, con fare altamente venele e pieni di avidità, decidono di lavorare in casa.

Questo non è rispettoso e costituisce un danno all'umanità, oltre ad essere una grave offesa ai sacrifici di chi, come me si è attenuto alle regole per evitare il rischio contagio, di chi come me dimostra di essere degno di una Democrazia.

Cari clienti, noi tuteliamo voi. Voi tutelate noi. Ognuno di noi deve fare la sua parte.

#iomisacrificoxtematuvaiadomicilio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ognuno deve fare la sua parte.Sono una vergogna come anche chi prepara dolci in casa per venderli a terzi,come zeppole ed altro.Con quali garanzie?Si acquistano senza aver rispetto per chi ha dovuto chiudere l'attivita'.Bisogna rispettare le regole ed essere meno egoisti.

  • Sono d accordo....Non avevo dubbi alcuni
    avvoltoi / o parassiti di questa società ne avrebbero subito approfittato...Sono tempi duri per tutti dobbiamo fare tutti la nostra parte....

    # io resto a casa
    # la salute prima di tutto
    # rispetto delle REGOLE...

  • Pienamente d'accordo. Quei furbetti credono di risolvere i loro problemi. Non sanno che dio danaro ha creato tutto quello che sta succedendo. In bocca al lupo

Segnalazioni popolari

Torna su
FoggiaToday è in caricamento