rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Salute

Sclerosi multipla, in Italia ne soffrono 133mila: ecco cosa sta facendo la ricerca

A Foggia scende in piazza l'Aism con una giornata informativa

Oggi in Italia sono 133mila le persone con sclerosi multipla. Di questi, però, solo 3 su 10 arriveranno all’invalidità in un periodo di oltre 30 anni dalla diagnosi. Traguardo impensabile fino a qualche decennio fa. Merito della ricerca grazie alla quale oggi – anche se non esiste ancora una cura definitiva – sono a disposizione ben 20 farmaci capaci di rallentare o addirittura bloccare la malattia.

La  ricerca, quindi, non può fermarsi. Ed è per questo che il 30 maggio la sezione Aism di Foggia sarà presente con un punto d’incontro al pronao della villa comunale, in piazza Cavour, per accogliere iscrizioni, adesioni e contributi all’associazione per il sostegno alla ricerca scientifica e la difesa dei diritti delle persone con sclerosi multipla e dei servizi loro dedicati. Al tramonto sarà illuminato di rosso il palazzo storico dell’Acquedotto pugliese come segno visibile dell’abbraccio della città ai portatori di questa malattia autoimmune e cronica.

Si tratta di un'occasione per conoscere meglio l’Aism e i suoi servizi, come ad esempio l’assistenza legale quella odontoiatrica gratuite, il servizio trasporto disabili, un gruppo d’aiuto, il supporto di uno psicoterapeuta. Ma anche un modo per conoscere più a fondo la malattia e l’importanza di fare diagnosi sempre più precoci e accurate che permettono di avviare trattamenti che modificano il decorso della malattia e migliorano sensibilmente la qualità della vita.

Giovedì 25 maggio, invece, alle 18 nella sede dell’AISM di Foggia in via Scillitani si svolgerà la cerimonia di scopertura della nuova targa della sezione che sarà intitolata a Maria Clara Pirotti, recentemente scomparsa dopo una vita vissuta con la sclerosi multipla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sclerosi multipla, in Italia ne soffrono 133mila: ecco cosa sta facendo la ricerca

FoggiaToday è in caricamento