Venerdì, 30 Luglio 2021

Sangue a bordo, la rianimazione in volo che salva vite umane in pochi minuti: "Da Foggia arriviamo in ogni posto"

Si chiama Blob e si legge 'Blood on Board' , il nuovo servizio del 118 in collaborazione con Alidaunia, per poter trasfondere il sangue in volo.

Grazie alla coesione tra 118 e Alidaunia, con il progetto 'Blood on Board', si punta a salvare il 15% in più delle vittime di incidenti, trasportando il sangue direttamente in loco.
Dopo Bologna e Grosseto, il 118 di Foggia può vantare questo servizio più unico che raro, in Italia.
In caso di incidente, una equipe medica è in grado di raggiungere ogni posto della Capitanata, portando due sacche di sangue 0 Rh negativo, chiamato "sangue universale" in quanto può essere ricevuto da chiunque.
A differenza del passato, da oggi, non sarà più necessario attendere che la persona soccorsa venga trasferita in un centro ospedaliero per ricevere la prima trasfusione, ma ciò avverrà già in volo durante il trasferimento in elicottero.

Un progetto nato in Inghilterra e portato a Foggia, è realtà grazie alla direzione strategica del policlinico Riuniti di Foggia, alla disponibilità del centro trasfusionale diretto dal dott. Michele Centra e all'iniziativa del dott. Vincenzo Colapietro, direttore f.f. della centrale operativa del 118 di Foggia e del dott. Tommaso Marzano, responsabile medico dell’Elisoccorso Alidaunia di Foggia. 

Si parla di

Video popolari

Sangue a bordo, la rianimazione in volo che salva vite umane in pochi minuti: "Da Foggia arriviamo in ogni posto"

FoggiaToday è in caricamento