Sabato, 25 Settembre 2021

La verifica politica dopo le Regionali. Landella col vessillo della Lega al petto: "Non paralizziamo Foggia"

Le dichiarazioni di Franco Landella in Consiglio comunale prima dell'approvazione dei Bilancio

Dopo le elezioni regionali ci sarà "una opportuna" verifica politica. Lo ha detto questa mattina il sindaco di Foggia Franco Landella in apertura dei lavori del Consiglio comunale convocato per l'approvazione del rendiconto di Bilancio.

48 ore dopo e con la spilla di Alberto Da Giussano donatagli da Matteo Salvini, nella stessa aula in cui si è consumato il passaggio da Forza Italia alla Lega, dopo 26 anni di militanza nel partito azzurro - luogo peraltro teatro delle dichiarazioni che hanno suscitato le veementi reazioni dei foggiani e delle opposizioni e sulle quali il sindaco ha sostenuto di essere stato frainteso - Landella slega le diatribe politiche dall'attività amministrativa: "Sono due questioni diverse, non paralizziamo la città".

All'indomani della competizione elettorale ci sarà un chiarimento, "ora non ci deve essere nessuna interruzione amministrativa"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

La verifica politica dopo le Regionali. Landella col vessillo della Lega al petto: "Non paralizziamo Foggia"

FoggiaToday è in caricamento