"Foggia in questo momento merita ancora di più la presenza dello Stato"

La sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina ha visitato oggi la casa circondariale accompagnata dai colleghi parlamentari foggiani del Movimento 5 Stelle, Carla Giuliano e Giorgio Lovecchio, e dall'assessora al Welfare della Regione Puglia Rosa Barone

È durata più di due ore la visita nella casa circondariale di Foggia della sottosegretaria di Stato al ministero della Giustizia Anna Macina. La parlamentare M5S che, tra le altre, ha la delega al trattamento dei detenuti, è stata accompagnata dai colleghi deputati Giorgio Lovecchio e Carla Giuliano e dall'assessora al Welfare della Regione Puglia Rosa Barone.

La sottosegretaria, assieme al provveditore dell'amministrazione penitenziaria di Puglia e Basilicata Giuseppe Martone, ha incontrato lavoratori e detenuti, oltre alla direttrice Giulia Magliulo e al comandante del reparto di Polizia penitenziaria Pio Mancini. È la seconda tappa in Puglia dopo il carcere di Brindisi. La visita sarà utile per redigere una informativa e condividere le criticità con i vari Dipartimenti del ministero.

"Il dato dell'organico della polizia penitenziaria è un dato ricorrente - ha affermato la sottosegretaria in merito alle aggressioni e alla carenza di personale - Un territorio come questo merita, in questo momento, ancora di più la presenza dello Stato".

Video popolari

"Foggia in questo momento merita ancora di più la presenza dello Stato"

FoggiaToday è in caricamento