rotate-mobile
Comunali Foggia 2014

Vivibilità e decoro, Marasco: “La città deve ripartire dallo stato delle strade”

Il candidato sindaco della coalizione del centrosinistra: "Dobbiamo proporre soluzioni credibili e farlo insieme alle forze attive del territorio". Poi promette, come primo obiettivo, il rifacimento di 8 km di strade l'anno

“Dobbiamo proporre soluzioni credibili e farlo insieme alle forze attive del nostro tessuto sociale, culturale ed economico”. Lo ha detto Augusto Marasco a margine dell’incontro con i vertici provinciali di Confcommercio, con i quali ha condiviso l’analisi e le proposte contenute nel documento ‘Foggia 2014-2020’ elaborato dalla confederazione che associa le imprese del terziario.

“La prospettiva che vi è indicata – ha osservato il candidato sindaco di Foggia – è quella che sto condividendo da mesi con i foggiani e che ho prospettato nel mio programma: per riacquisire realmente il ruolo di capoluogo e diventare una città europea, dobbiamo ripartire dalle strade. Bisogna ricostruire materialmente e moralmente le regole del vivere comune, a cominciare dal rispetto, la cura e la sicurezza della città, di strade e piazze, quartieri e borgate”.

“Il presidente di Confcommercio Damiano Gelsomino ha ragione quando indica l’orizzonte di Foggia nella città della logistica, dei servizi, dell’impresa diffusa e del commercio – ha aggiunto Marasco –. Su ognuno di quegli aspetti, con il mio Patto Etico per Foggia ho preso impegni precisi, misurabili, indicando tempi e modalità attraverso i quali diverranno realizzazioni concrete”. Il primo obiettivo misurabile indicato nel programma del candidato sindaco del centrosinistra è quello di restituire un centro alla città attraverso la realizzazione di 14 interventi di rigenerazione in altrettanti punti strategici della città già individuati.

“Quando parlo di rigenerazione non lo faccio con esclusivo riferimento a interventi di carattere urbanistico - ha aggiunto Marasco - ma anche rispetto a tutti gli interventi atti a ripristinare la vivibilità, il decoro e la sicurezza nella nostra città”. Una delle idee concrete per restituire vitalità al cuore di Foggia è il progetto ‘Duemilapassi’, che si sostanzia nella creazione di un asse dello shopping formato da Via Arpi e Corso Vittorio Emanuele. “Questo significa – ha proseguito Marasco - che dovremo modernizzare il sistema della mobilità a partire dalla realizzazione in due mesi di 100 parcheggi nel centro storico, per governare con più efficienza il trasporto e l’arrivo delle merci oltre ai flussi del traffico”.

“Foggia è una bella città e belle, sicure e praticabili devono tornare a essere anche le sue strade”, ha sottolineato il candidato sindaco che nel suo programma ha indicato come uno degli obiettivi prioritari e misurabili il rifacimento di 40 chilometri di viabilità urbana, almeno 8 l’anno. Nel 2013, a Foggia si sono verificati 5.771 furti, 181 rapine, 39 estorsioni: sono numeri che raccontano solo in parte raccontano la paura, il disagio e le difficoltà in cui si dibattono i foggiani e, in particolar modo, i commercianti foggiani che mettono al primo posto la sicurezza come il fattore da controllare.

“Dobbiamo valorizzare il ruolo dei vigili urbani – ha spiegato Marasco – impiegando 130 agenti, vale a dire i due terzi delle donne e degli uomini in forza alla Polizia Municipale, in servizi per strada”. Entro i primi sei mesi, il programma proposto da Marasco prevede l’attivazione di tre Service Point Informativi, dei veri e propri presidi da collocare a Piazza Mercato, a Piazza del Lago e su Viale XXIV Maggio o nell’area del Terminal Intermodale Foggia Stazione.

“Queste realizzazioni, assieme all’abbattimento del 50% dell’ecotassa grazie al raggiungimento del 60% di raccolta differenziata, devono essere il punto di partenza del prossimo governo cittadino. L’istituzione di uno staff di professionisti che si occupi di intercettare i fondi europei per lo sviluppo garantirà che Foggia non perda più alcun treno per diventare finalmente una città a misura di tutti, all’altezza dei nostri sogni e delle sue enormi potenzialità”, ha concluso Augusto Marasco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivibilità e decoro, Marasco: “La città deve ripartire dallo stato delle strade”

FoggiaToday è in caricamento