Il gusto incontra la tradizione: a Carpino la sagra della carne e del caciocavallo podolico

È in programma domenica 4 agosto a Carpino la Sagra della carne e del caciocavallo podolico. 

Nella variegata offerta di manifestazioni del tabellone "Carpino estate 2019" ritorna una tra le tradizioni più consolidate che hanno caratterizzato, sin da sempre, la cultura locale. La manifestazione è promossa dal Comune di Carpino, dalla Pro Loco e dalla Comunità Parrocchiale nell'intento di celebrare una delle razze bovine molto antiche dalle carni abbastanza sapide e sane e ricche di Sali minerali: la vacca podolica.

Oggi più che mai l'intero territorio garganico sta risvegliando l'entusiasmo per trovare uno sbocco commerciale ed una nicchia di mercato di notevole interesse attorno a questa razza che diversamente pian piano se ne stava dimenticando l'esistenza: la vacca podolica, una delle razze più antiche dalle carni sapide e sane e ricche di Sali minerali: chi ha la fortuna di attraversare le foreste incontaminate del bosco quarto, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, addentrandosi in percorsi alquanto suggestivi, laddove la natura si è sbizzarrita nel corso degli anni a creare ambienti e paesaggi di straordinaria bellezza, si accorge come una mandria di vacche podoliche è al pascolo, davvero uno spettacolo unico che non si dimentica: con il loro profilo rettilineo, lo sguardo acceso, le larghe corna solenni, il mantello grigio che brilla sullo sfondo dei boschi e macchia mediterranea, ispirano una sorta di sacralità perenne.

E questo grazie alla perseveranza di alcuni vecchi pastori che hanno saputo conservare un grande attaccamento alle tradizioni ed al territorio, producendo un prodotto di fattura straordinaria: il caciocavallo podolico; la vacca podolica, infatti, proprio perché vive allo stato brado mangia erbe ricche di carotene, sostanza assente nei mangimi e negli insilati. La parte musicale sarà curata dal gruppo musicale dei Tarant Folk una giovane formazione di musicisti, la cui ricerca musicale ha determinato una passione per la propria terra e per la musica garganica come espressione della tradizione cui il territorio vive ed ha vissuto: e questo è il messaggio culturale forte che trasmetteranno con la presentazione del loro spettacolo fatto di musica di tradizionale. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Anna Tatangelo a Deliceto: piazzale Belvedere ospita il concerto della cantante ciociara

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • Centro
  • Dolcenera sul Gargano: la cantante salentina live a Monte Sant'Angelo per la festa di San Michele

    • 29 settembre 2019
    • Centro Storico
  • Da "Una rosa blu" a "Cinque giorni": Poggio Imperiale fa festa con Michele Zarrillo

    • 6 ottobre 2019
    • Centro
  • Festa di San Michele: è Clementino il secondo ospite

    • 28 settembre 2019
    • Centro
Torna su
FoggiaToday è in caricamento