"Questione di un attimo", la storia di un giornalista precario al PTI

Si intitola "Questione di un attimo" il nuovo spettacolo di Emanuele Tirelli, che andrà in scena sabato 23 e domenica 24 aprile al Piccolo Teatro Impertinente. Uno spettacolo nato nell’ambito del festival "Noi Contro le Mafie 2015" diretto da Antonio Nicaso e patrocinato dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Questione di un attimo è la storia del giornalista Francesco Miniato. Protagonista e uomo come tanti, Miniato inciampa nel riciclaggio all’interno del centro commerciale dove lavora part time come cameriere per far quadrare i conti a fine mese. Il giornalista racconta la parte più sincera e imbarazzante del proprio mestiere, del precariato economico e psicologico, dell’impatto di una notizia sulla società, degli apparentamenti che corteggiano tutti e riserva molto spazio al riciclaggio e al reimpiego di danaro sporco in Italia. La sua stessa vita privata è costretta a risentirne, così come l’idea che ha sempre avuto del giornalismo e del rapporto di questo lavoro con la società. La sua storia è frutto di immaginazione perché usato come figura neutra, suscettibile di impersonare centinaia di migliaia di giornalisti italiani. I dati e le informazioni, però, sono reali. Sono specchio fedele del nostro Paese che ha scarsa memoria e dove tutto è solo questione di un attimo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento