Musicalis Daunia si sposta a Ordona: Montecalvo, Padula e Redorici in concerto

La stagione “Fatti ad arte” di Musicalis Daunia prosegue ad Ordona con il sesto evento in calendario e dà spazio a tre giovani artisti che si stanno affermando in tutta Europa, di cui due sono foggiani.

La rassegna organizzata dall’associazione Amici della musica “Giovanni Paisiello” di Lucera in collaborazione con L’Opera bvs si sposta, dunque, per il primo degli appuntamenti ad ingresso libero fissati in altri centri della Capitanata.

Il flautista Antonio Montecalvo e il sassofonista Manuel Padula, entrambi provenienti dal Conservatorio Giordano di Foggia (sezione di Rodi Garganico), e la pianista modenese Lisa Redorici saranno i protagonisti del concerto ospitato nella Scuola di arte e musica “Areté” - Laboratorio Bollenti Spiriti sabato 13 aprile.

I tre sono risultati vincitori in concorsi nazionali ed internazionali, svolgono con successo e apprezzamento attività sia solistica che cameristica che accompagnati da orchestre in diverse città italiane e si stanno perfezionando con alcuni dei migliori maestri, anche stranieri.

Il trio si esibirà in un programma quanto mai affascinante con la celebre Sonata Undine di Reinecke che aprirà la serata che continuerà con la Sonate en ut della compositrice francese Fernande Decruck. Quindi da “Estaciones Porteñas” due tanghi di Piazzolla che chiuderanno con una nota di nostalgico entusiasmo.

“Siamo felici di accogliere nell’ambito di Musicalis Daunia altri tre interpreti emergenti del panorama musicale europeo, così com’è da vocazione del nostro sodalizio, che da sempre inserisce nelle proprie stagioni musicisti affermati e giovani che ormai stanno conquistando le grandi platee italiane ed estere, tanto più, se come in questo caso, si tratta di talenti nati e formartisi nel nostro territorio”, dichiarano Francesco    Mastromatteo ed Elvira Calabria, rispettivamente direttore artistico e presidentessa della Paisiello.

Il concerto avrà inizio alle inizio alle 20.30 e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Musicalis Daunia (https://www.musicalisdaunia.com/live.asp) e dopo qualche ora sarà riproposto sulla pagina Facebook dell’associazione: Amicidellamusicapaisiello.

Musicalis Daunia è realizzato con il contributo della Regione Puglia - “Patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e delle attività imprenditoriali del territorio attente alle iniziative musicali di qualità quali Nonsoloaudio e Clivio pianoforti. 

Per informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri: 0881-708013 e 348-6502230 o l’indirizzo email info@musicalisdaunia.com.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Jazz in Masseria Celentano: a San Severo una nuova rassegna all'insegna della grande musica

    • dal 5 giugno al 11 settembre 2019
    • Masseria Celentano
  • La dolce vita romana rievocata dal maestro Vince Tempera: al Giordano le grandi musiche da film

    • Gratis
    • 22 maggio 2019
    • Teatro Umberto Giordano
  • Melancholia, pathos, ironia: Nunzio Aprile chiude il ciclo musicale organizzato dalla Fondazione Musicalia

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 maggio 2019
    • Fondazione dei Monti Uniti

I più visti

  • L'Hotel Europa ospita "Bodies...The Exhibition": arriva a Foggia la mostra di veri corpi umani

    • dal 7 al 8 giugno 2019
    • Hotel Europa
  • Settimana mondiale della tiroide: informazione e sensibilizzazione a San Giovanni Rotondo

    • solo domani
    • 21 maggio 2019
    • Poliambulatorio "Giovanni Paolo II"
  • Torna il Festival del Nerd: tanti eventi e grandi ospiti nella fiera dedicata agli appassionati di fumetti, libri, giochi e cosplay

    • dal 25 al 26 maggio 2019
    • GrandApulia
  • I ragazzi di Casa Surace a Foggia: saranno tra gli ospiti di punta del ‘Festival del Nerd’

    • 25 maggio 2019
    • GrandApulia
Torna su
FoggiaToday è in caricamento