Festival 'Cristalda e Pizzomunno' a Vieste: chiusura in bellezza con il concerto di Katia Ricciarelli

  • Dove
    Anfiteatro Carlo Nobile
    Indirizzo non disponibile
    Vieste
  • Quando
    Dal 28/07/2019 al 28/07/2019
    21
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Katia Ricciarelli domenica 28 luglio alle ore 21,presso l'anfiteatro Carlo Nobile di Vieste, chiuderà  il primo festival internazionale di musica "Cristalda e Pizzomunno". Un evento fortemente voluto dal Comune di Vieste e patrocinato e finanziato dall'assessorato alla cultura di Vieste, in collaborazione con l'associazione "Nuova Diapason" del M°M. Candelma, e l'associazione "d'accordo" del M°Valeria Marsheva, che sotto la direzione artistica del M° Antonello d'Onofrio ha visto alternarsi artisti di fama internazionale provenienti da Spagna, Polonia, Russia e Italia. Il festival ha ospitato nomi importanti del panorama musicale come la pianista spagnola Maria Dolores Sanchez e la nota ballerina di flamenco Marta Galvez, il Duo Chopin di Cracovia, oltre al pianista viestano Antonello d'Onofrio e la flautista moscovita Valeria Marsheva.

I concerti hanno suscitando una grande partecipazione da parte del pubblico che ha manifestato  entusiasmo e calore.  Il concerto finale vedrà ospite l'intramontabile soprano Katia Ricciarelli, una stella del patrimonio musicale e artistico italiano, un'artista che ha calcato con enorme successo i teatri più importanti del mondo e che ha collaborato con musicisti del calibro di R. Muti, C. Abbado, P. Domingo, J. Carreras. Sarà accompagnata al pianoforte dal talentuoso pianista siciliano M° G. Gullotta, e in questa occasione speciale le verrà consegnato dal sindaco Giuseppe Nobiletti il premio "Cristalda e Pizzomunno" per i 50 anni di carriera, appositamente realizzato per lei dall'artigiano viestano Raffaele Gentile. 

"É stato un festival emozionante - ha spiegato il direttore artistico Antonello d'Onofrio -  reso ancor più bello dal calore manifestato dal pubblico e dall'emozione nei volti degli artisti stessi, entusiasti di poter condividere la loro parte con la città di Vieste, e poterne ammirare la straordinaria bellezza. Sono grato a chi, con il proprio lavoro o aiuto ha permesso tutto ciò, e spero di poter portare questo festival  a livello nazionale ed internazionale come il Ravello Festival, o il Morellino Classica Festival, perché Vieste e i viestani lo meritano".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Relax, giochi e buon cibo. Arrivano i Trawell-Weekend: due mesi di visite guidate esperienziali in Capitanata

    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • Lucera - Cagnano Varano - Foggia - San Severo - Bovino - Candela - Stornara -
  • Il gran trekking dei siti Unesco: un weekend tra storia e natura alla scoperta della Foresta Umbra e di Monte Sant'Angelo

    • dal 31 ottobre al 1 novembre 2020
  • Sviluppo turistico in Capitanata e i suoi borghi: un corso organizzato dai Lions club Monti Dauni meridionali

    • dal 6 novembre al 11 dicembre 2020
    • Online
  • A San Severi è tempo di 'AperiTrawellit'

    • 7 novembre 2020
    • Cattedrale di Santa Maria Assunta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FoggiaToday è in caricamento