Ilaria Gaspari racconta l'Etica dell'acquario. Una giovane scrittrice, alla libreria Ubik

La Scuola Normale di Pisa è come un acquario: dentro ci vivono “cinquecento ragazzi fra i diciannove e i venticinque anni, destinati a grandi imprese intellettuali o forse a grandi frustrazioni”. A raccontare è Gaia, studentessa di filosofia, voce narrante e alter ego di Ilaria Gaspari, giovane e promettente scrittrice diplomatasi proprio al prestigioso istituto toscano. Giovedì 17 marzo, alle ore 18.30, l’autrice presenta nello spazio live della libreria Ubik di Foggia il suo romanzo dal titolo Etica dell’acquario, opera prima edita nel 2015 dalla casa editrice Voland. Oltre al consueto pubblico di lettori, saranno presenti anche gli alunni delle scuole foggiane che hanno aderito al progetto di Leggo QuINDI Sono – Concorso Le Giovani parole. Il libro di Ilaria Gaspari infatti, insieme con altri quattro titoli pescati tra le piccole e medie case editrici indipendenti italiane, verrà valutato dagli studenti delle scuole C. Poerio, B. Pascal e G. Marconi nel corso delle letture di questo anno scolastico: a giugno poi, la premiazione del libro vincitore all’interno della rassegna Leggo QuINDI Sono. L’indomani inoltre, venerdì 18 marzo, l’autrice presenta il suo libro all’Istituto B. Pascal di Foggia, alle ore 11.00.

Etica dell’acquario (Voland, 2015; 194 pagine). “Dall’acquario stavamo per essere liberati, autorizzati finalmente al mare aperto…”. Gaia è bella, egocentrica e infelice. Un giorno di novembre torna nella città in cui ha studiato, dopo un’assenza di dieci anni. A Pisa niente sembra cambiato, invece è cambiato tutto. Gaia ritrova gli amici di una volta e il suo amore dei tempi dell’università; ma a dividerli ci sono, ora, gli anni passati lontani e la morte di una compagna di studi, Virginia, avvenuta in circostanze oscure. L’inchiesta sul misterioso suicidio si snoda fra le vie della città e i collegi della Scuola Normale, fra ricordi sepolti e ossessioni che vengono alla luce.

Ilaria Gaspari. Nata a Milano nel 1986, si è diplomata in Filosofia alla Scuola Normale di Pisa. Attualmente vive e lavora a Parigi, dove sta scrivendo una tesi di dottorato. Etica dell’acquario è il suo primo romanzo.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Anche io ho creato, da poco, un mio motto, partendo proprio dal " leggo quindi sono " di reminiscenza scolastica, ma attualizzandolo all' esperienze che attualmente sto vivendo : il problema, è che non sono proprio convinto di riportarlo qui, per non dare subito una nuova " idea ", se vogliamo anche letteraria, alla intelligente autrice ! Il mio, peraltro, è un percorso al contrario, rispetto al suo : dalla libertà del " mare aperto ", sono volontariamente rientrato nel mio " acquario ", vedendolo come porto sicuro !

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Relax, giochi e buon cibo. Arrivano i Trawell-Weekend: due mesi di visite guidate esperienziali in Capitanata

    • dal 17 ottobre al 28 novembre 2020
    • Lucera - Cagnano Varano - Foggia - San Severo - Bovino - Candela - Stornara -
  • Il gran trekking dei siti Unesco: un weekend tra storia e natura alla scoperta della Foresta Umbra e di Monte Sant'Angelo

    • dal 31 ottobre al 1 novembre 2020
  • Sviluppo turistico in Capitanata e i suoi borghi: un corso organizzato dai Lions club Monti Dauni meridionali

    • dal 6 novembre al 11 dicembre 2020
    • Online
  • A San Severi è tempo di 'AperiTrawellit'

    • 7 novembre 2020
    • Cattedrale di Santa Maria Assunta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    FoggiaToday è in caricamento