Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Io ci metto la faccia". A Foggia 'Giò Forcella parrucchieri' si riprende il diritto al lavoro: "Aspettiamo oggi cosa accade"

Giò Forcella, nel giorno di Pasqua, aveva girato un video in cui rivendicava il diritto al lavoro: "Ci è stato tolto, non meritiamo questa penalizzazione",

 

"Ecco a riprenderci i nostri diritti". In Corso Giannone a Foggia, questa mattina la titolare di 'Giò Forcella Parrucchieri', accompagnata dal suo staff, ha rialzato la saracinesca della propria attività commerciale. Detto fatto, seppur con un ritardo di un paio di giorni, "come promesso eccoci qui davanti al nostro atelier, siamo pronti per manifestare la nostra libertà al lavoro. Io ci metto la faccia, il mio staff ci mette la faccia. Aspettiamo oggi cosa accade".

Giò Forcella, nel giorno di Pasqua, aveva girato un video in cui rivendicava il diritto al lavoro: "Ci è stato tolto, non meritiamo questa penalizzazione", nel corso del quale, appunto, veva annunciato una sorpresa per le clienti: "Come sempre ci metto la faccia, non ho bisogno di nascondermi come tanti colleghi che hanno continuato ad esercitare tra garage, retro-bottega, casa per casa, come gli abusivi che noi combattiamo da anni. Io ci metterò la faccia, abbiamo il diritto di lavorare perché il nostro Governo non è capace di sostenerci".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento