Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Le lacrime in diretta FB di Grazia, titolare di Esteticamente: "Siamo stanchi di vivere cosi, non ce la faccio più"

Lo sfogo in diretta Facebook di Grazia Placentino a pochi minuti dalla esplosione, titolare del negozio di via Lucera oggetto della seconda bomba in pochi mesi

 

Rabbia e senso di impotenza. A pochi minuti dall'esplosione della bomba (la seconda in 4 mesi) che ha colpito l'attività 'Esteticamente' in via Lucera, la titolare Grazia Placentino è un fiume in piena: "Non abbiamo fatto in tempo a risollevarci, che ci hanno distrutto di nuovo il negozio", dice sconfortata  e tra le lacrime, in una diretta facebook girata dinanzi ai danni provocati dall'ennesimo ordigno e nella quale non risparmia nessuno.

Ripreso il soggetto che ha piazzato la bomba

"Siamo stanchi di vivere con le palpitazioni. Noi vogliamo essere tutelati e protetti, non possiamo vivere con la paura tutti i giorni. Paura nei confronti della nostra attività e della vita. Non è possibile in un paese democratico e civile. Basta, siamo stanchi di vivere così", continua. "Siamo stanchi di crescere i nostri figli con la paura. Non ce la faccio più".

Si chiede dove siano il sindaco e le forze dell'ordine. "Stanno tutti a guardare, e che fanno?" si domanda. "Il negozio lo abbiamo ristrutturato noi, con la solidarietà delle persone. Voi invece di pattugliare questa zona degradata, dormite: siamo stanchi, noi vogliamo solo lavorare. Adesso svegliatevi e datevi da fare". Non si arrede, nonostante lo scoramento del momento. "Nonostante tutto io reclamo e mi faccio sentire: basta, basta, basta!". | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento