A piazzare lo zaino-bomba un soggetto in bici. Il proprietario di Esteticamente: "Sono deluso, ma non ci fermiamo"

A poche ore dall'esplosione, in via Lucera si fa la conta dei danni. Il proprietario non vuole parlare ma ci assicura di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive e soprattutto che l'attività riprenderà

Esteticamente questa mattina

Migliaia di euro di danni anche questa volta, che si aggiungono agli 80mila  provocati dalla prima esplosione del 15 ottobre 2018. Oggi come 100 giorni fa: stessa storia, stesso posto, stesso spavento e sconcerto.

A poche ore dall'esplosione, in via Lucera si fa la conta dei danni. Il proprietario non vuole parlare ma ci assicura di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive e soprattutto che l'attività riprenderà.

Esteticamente, rivenditore di prodotti per la salute e la bellezza, che rifornisce migliaia di parrucchieri ed estetisti di Foggia e provincia, non si fermerà nemmeno questa volta, ma il titolare non nasconde la sua rabbia: "Sono deluso da questa città e dalle sue istituzioni"

A dare un volto alla mano criminale potrebbero essere le immagini delle telecamere di videosorveglianza in cui si vedrebbe un soggetto a bordo di una bici avvicinarsi, appoggiare lo zaino, darlo alle fiamme e scappare.

Poi il boato, la città che si sveglia di notte per quell'ennesimo rumore, i residenti della zona sgomenti e impauriti. La proprietaria in lacrime, i carabinieri e i vigili del fuoco sul luogo. Un'immagine che si ripete, che colpisce al cuore la Foggia che va avanti e produce, ma che qualcuno vorrebbe fermare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento