Incastrati dalle telecamere incivili e sporcaccioni: senza pietà abbandonavano i rifiuti, lanciavano buste dalle auto in corsa o appiccavano roghi

Due misure cautelari, 15mila euro per 87 sanzioni e quindici persone denunciate. E' il bilancio dell’attività di controllo e contrasto agli eco-reati da parte della Polizia Locale di San Severo nei primi 8 mesi del 2021

Individuati gli incivili che abbandonavano i rifiuti nelle campagne di San Severo, tra raccolti e vigneti, lungo le arterie della città dell'Alto Tavoliere o nei quartieri. 

I reati sono stati documentati da telecamere e fototrappole installate per smascherare gli sporcaccioni. Tra questi anche alcuni automobilisti ripresi mentre lanciavano una busta di immondizia dall'auto in corsa e un cittadino per aver abbandonato in strada un materasso. Peggio hanno fatto tanti altri.

Per questo motivo sono scattate due misure cautelari, mentre sono 15 le persone denunciate e 87 le sanzioni amministrative comminate per abbandono
illecito di rifiuti. Multe per oltre 15 mila euro. E' il bilancio dell’attività di controllo e contrasto agli eco-reati da parte della Polizia Locale di San Severo nei primi 8 mesi del 2021.

In particolare, tra gennaio e agosto 2021 sono stati accertati oltre 100 casi di abbandono di rifiuti. Le indagini hanno portato a 15 denunce e sie veicoli sequestrati. Quattro le persone denunciate per combustione di rifiuti e roghi tossici. Altre otto sono state denunciate penalmente per abusi edilizi con un sequestro penale di un complesso immobiliare.

“Numeri e attività decisamente importanti sono stati messi a segno dal Corpo di Polizia Locale di San Severo che prosegue senza sosta e con determinazione l’attività di contrasto al malcostume e all’abbandono di rifiuti”.

Si parla di

Video popolari

Incastrati dalle telecamere incivili e sporcaccioni: senza pietà abbandonavano i rifiuti, lanciavano buste dalle auto in corsa o appiccavano roghi

FoggiaToday è in caricamento