Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Un Tau per i fratelli Luciani, simbolo che segna il confine tra la mafia e la gente perbene

 

Centinaia di persone, politici e rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell'ordine, Daniele Marcone di Libera, don Antonio Coluccia ("Voi gente che sparate, noi gente che speriamo) e Mons. Vincenzo Pelvi ("Un dolore indescrivibile"), questa mattina hanno partecipato alla scopritura del monolito a forma di tau dedicato ai fratelli Aurelio e Luigi Luciani, i due agricoltori di San Marco in Lamis, lavoratori onesti e instancabili, uccisi  il 9 agosto scorso nei pressi della stazione della città dei due conventi in agro di Apricena nell'ambito dell'agguato al boss Luciano Romito e a suo cognato. 

Michele Merla: "Riprendiamoci il nostro territorio"

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento