Martedì, 27 Luglio 2021

"Dobbiamo spartire". Le intercettazioni choc che imbarazzano il Comune di Foggia: "Mi devi altri 1500 euro"

I soggetti coinvolti sono il consigliere FdI Bruno Longo, il medico in pensione Antonio Apicella, l'imprenditore Luigi Panniello e Antonio Parente, addetto al servizio informatico al Comune di Foggia

Presunta tangente per l’appalto informatico, ecco le intercettazioni - captate e contestualizzate dalla guardia di finanza nell'ambito dell'operazione ribattezzata 'Nuvola d'oro' - che scuotono il Comune di Foggia: “Tranquillo, dobbiamo spartire...”

Quest'oggi, infatti, finanzieri del nucleo di polizia Economico-Finanziaria di Bari hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali (arresti domiciliari), nei confronti di quattro persone, ritenute responsabili di concorso nell’ipotesi di reato continuato di induzione indebita a dare o promettere utilità di cui all’art. 319-quater c.p..

Gli arrestati sono Bruno Longo, consigliere comunale dei Fratelli d'Italia, Antonio Apicella medico in pensione di 70 anni, Luigi Panniello di 57 anni, imprenditore che opera nel settore informatico in Molise e Antonio Parente, addetto al servizio informatico al Comune di Foggia.

----

Medico in pensione: Abbiamo trovato i soldi per quest’anno?

Funzionario Comune: Eh!… omissis… li ha trovati, soltanto quelli… i sessanta e dispari dei sei mesi precedenti

Medico in pensione: Quindi quanti ne dobbiamo avere mò, quindici?

Funzionario Comune: E sempre i nostri! Gli altri sei mesi… altri e…

Medico in pensione: Quanti soldi gli abbiamo regalato a quello

Funzionario Comune: Tre (mila euro) per cinque quindici!

Medico in pensione: Omissis… sono … ma te l’ho detto che… quelli 3 mi da… omissis… abbiamo detto uno e mezzo a te e uno e mezzo a me… omissis… ho detto arrivano questi tre… incomprensibile... quando me li darà… mi darà… mi daranno oltre a me che sono tre… tre… e tre… tre a omissis… tre a me e tre a consigliere comunale … tre a imprenditore foggiano e tre a consigliere comunale…

Moglie medico in pensione: Sono 12 allora?

Medico in pensione: No, sono 15!

Moglie medico in pensione: E l’altro chi è ? manca uno all’appello

Medico in pensione: … omissis… il funzionario del comune

Consigliere comunale: Tranquillo dobbiamo spartire (in dialetto)… questi sono più pochi… mi devi altri 1500

Omissis

Medico in pensione: Li ho preparati, aspetta… mò li ho dovuti prepa… tu naturalmente controlla, io penso di essere stato preciso… fai i… incomprensibile… e controlla perché mò di fretta e furia li ho… però penso di essere stato preciso… stamattina… quello (funzionario del comune) è andato ieri, ha chiamato ieri pomeriggio… ieri sera mi ha chiamato “domani ci prendiamo un caffè”, stamattina alle 9 mi sono preso un caffè e ti ho chiamato subito

Si parla di

Video popolari

"Dobbiamo spartire". Le intercettazioni choc che imbarazzano il Comune di Foggia: "Mi devi altri 1500 euro"

FoggiaToday è in caricamento