Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Più fiducia tra i foggiani e la polizia locale: ecco la carta dei servizi per aprirsi alla città

Per costruire un rapporto di fiducia sempre più stretto tra la Polizia Locale ed i cittadini, questa mattina è stata presentata la prima Carta dei Servizi del Corpo.

 

Un’innovazione che mai era stata adottata prima. “Il nostro obiettivo è quello di avvicinare sempre di più i cittadini alla Polizia Municipale, che è impegnata in un'attività complessa. Responsabilità che vanno dal presidio del territorio, in una logica di collaborazione con le Forze dell’Ordine, al contrasto dell’abusivismo commerciale, dalle azioni sul fronte della viabilità cittadina, nelle quali, a breve, sperimenteremo l’uso di nuove e moderne strumentazioni di controllo, sino a compiti che si avvicinano sempre di più quelli in materia di ordine pubblico” ha evidenziato l’assessore Amorese.

Ha aggiunto Claudio Amorese: "Troppo spesso nel recente passato la Polizia Municipale è stata percepita in modo distante dalla nostra comunità. Non possiamo nasconderlo. Noi intendiamo proprio superare quella fase. Vogliamo restituire dignità al Corpo e, nello stesso tempo, dimostrare sul campo che i cittadini possono e devono vedere in esso un punto di riferimento”.

Queste le parole del comandante Delle Noci: “Questa Carta dei Servizi contribuirà ulteriormente a tagliare questo traguardo. Permettere ai cittadini di conoscere l’organizzazione, i servizi, gli uffici ed i nuclei del Corpo della Polizia Locale; mettere a loro disposizione in modo più diretto e veloce contatti e numeri utili; rendere più semplice l’accesso agli atti e alla modulistica; offrire un aiuto concreto per gli accertamenti ed i ricorsi” .

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento