rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

Gli studenti del 'Giannone-Masi' adottano un giardino pubblico: sarà il fiore all'occhiello di viale Ofanto

Si tratta del 'Largo donne vittime di violenza'. Tecniche di piantumazione, di coltivazione ed irrigazione, ognuna ad hoc per i diversi tipi di piante presenti nel giardino, sono state messe in pratica dai giovanissimi foggiani e pian piano questo giardino sta diventando uno dei salotti buoni della città

Studenti e docenti dell’istituto Giannone-Masi di Foggia decidono di adottare e riqualificare un giardino pubblico tra viale Ofanto e via Silvio Pellico. Il 'Largo donne vittime di violenza' era diventato, oltre dieci anni fa, la seconda casa di un gruppo di pensionati foggiani virtuosi, che aveva deciso di rendere accogliente il giardinetto dove si intrattenevano durante il giorno. I primi lavori di manutenzione si devono proprio a loro. Quest’anno, il 'Giannone Masi', che tra i diversi indirizzi annovera anche quello agrario, ha adottato la zona verde per poter fare pratica sul campo, ma soprattutto per valorizzare un’arteria importante del traffico foggiano. Tecniche di piantumazione, di coltivazione ed irrigazione, ognuna ad hoc per i diversi tipi di piante presenti nel giardino, sono state messe in pratica dai giovanissimi foggiani e pian piano questo giardino sta diventando uno dei salotti buoni della città.

Nel video, le parole di Vittoria Russo, docente del Giannone-Masi e Mario Vasciminno, uno degli anziani che sta vivendo questa bella esperienza in compagnia dei ragazzi dell’istituto foggiano.

Video popolari

Gli studenti del 'Giannone-Masi' adottano un giardino pubblico: sarà il fiore all'occhiello di viale Ofanto

FoggiaToday è in caricamento