rotate-mobile

La carica di Fitto e del centrodestra unito "per cambiare la Puglia": "Con Emiliano Regione senza futuro"

Il candidato alla presidenza della Regione è intervenuto durante la presentazione dei candidati di Fratelli d'Italia: "Voto disgiunto e astensionismo non ci preoccupano"

Ricreare un progetto, quello che la Puglia di oggi non avrebbe. Questo è l'obiettivo di Raffaele Fitto, ribadito durante la presentazione a Foggia dei candidati di Fratelli d'Italia. "La Puglia di allora aveva un progetto, quella di oggi non ha utilizzato le risorse europee, ha speso solo 50 milioni sui 2 miliardi di euro a disposizione nelle infrastrutture", dichiara a FoggiaToday il candidato alla presidenza della Regione.

Fitto evidenzia i settori sui quali bisognerà investire fondi, ma soprattutto idee e progetti, ovvero turismo, agricoltura e sanità. "E poi tre interventi su infrastrutture, giovani e lavoro, e la modifica degli incentivi alle imprese".

Non mancano le stilettate all'avversario Michele Emiliano. "Prima invitava la gente a venire nella Puglia Covid Free, adesso preannuncia scenari catastrofici nelle prossime tre settimane. Ma nel frattempo partecipa a sfilate senza macherina, convoca un concorso per 18mila persone aperto a tutti gli italiani, distribuisce prebende, task force, assunzioni utilizzando il Covid come pretesto".

Non teme i pericoli del voto disgiunto e dell'astensionismo: "È un problema che non ci riguarda, il centrodestra è unito e compatto, ha riveduto e corretto gli errori del passato. Quello che gli altri fanno con i voti non ci interessa, per noi conta garantire una prospettiva di cambiamento per la Puglia". 

Video popolari

La carica di Fitto e del centrodestra unito "per cambiare la Puglia": "Con Emiliano Regione senza futuro"

FoggiaToday è in caricamento