rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023

Leghisti foggiani scendono in strada per Salvini: "Il nostro Capitano non va processato"

Weekend di raccolta firme per la Lega foggiana, che si stringe attorno al suo segretario e Ministro dell'Interno sul caso Diciotti

Anche la Lega foggiana si mobilita a "difesa" del suo segretario nazionale e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, su cui pende una richiesta di autorizzazione a procedere della magistratura sul caso della nave Diciotti. Weekend di raccolta firme per dire 'no' al processo al vicepremier, "reo di aver semplicemente difeso i confini dell'Italia e mettere in sicurezza il Paese". Al banchetto di via Lanza questa mattina pare si siano recati in molti a sottoscrivere la petizione pro Ministro. La mobilitazione proseguirà anche domani.

Video popolari

Leghisti foggiani scendono in strada per Salvini: "Il nostro Capitano non va processato"

FoggiaToday è in caricamento