rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022

Da villa dei Lanza a 'Uliveto per Foggia': ecco la nuova vita della striscia di terreno confiscata al clan

Esperti e consulenti esperti di varie materie, formeranno giovani per tre anni sulla striscia di terreno confiscata ma anche in altri spazi della città

Nel giorno del 26esimo anniversario dell'omicidio di Giovanni Panunzio, Dimitri Lioi, presidente dell'associazione che porta il suo nome, fa sapere che un bene sequestrato il 6 luglio 2019 ai Lanza di Foggia, ovvero la villa di via delle Orchidee al Salice, verrà utilizzata per il progetto 'Un uliveto per Foggia' di cui il Comune è capofila, nell'ambito dei cantieri di antimafia sociale: "E' un bene destinato alla pubblica utilità a livello formativo". 

Video popolari

Da villa dei Lanza a 'Uliveto per Foggia': ecco la nuova vita della striscia di terreno confiscata al clan

FoggiaToday è in caricamento