Foggia-Pavia 1-2, le pagelle: Gigliotti male, Perpetuini un flop totale

Il difensore decisivo in negativo in occasione del primo gol di Marchi. Il centrocampista sbaglia tutto, e procura il rigore del 2 a 1. Male anche Wagner e i due terzini.

Foggia (3-4-3) Botticella 6; Lanzoni 5,5 (39'st Reali s.v.) De Leidi 5,5 Gigliotti 4,5; Traore 5 (24'st Lanteri 5,5), Perpetuini 4 Wagner 5 Cardin 5; Marinaro 5,5 Defrel 5,5 Ferreira 6; A disposizione: Leo, D'Orsi, Frigerio, Lira Ferreira, Cortesi. Allenatore Bonacina 5

Pavia (4-4-2) Cacchioli s.v.; Gheller 6 Caidi 6 Fasano 6 Meregalli 6; Bufalino 6,5 (6'st Ancora 6) Cinelli 6 Meza Colli 6,5 (18'st Galassi 6) Statella 6; D'Errico 5,5 (8'st Dall'Oglio 6) Marchi 7. A disposizione: Pantaleo, Radoi, Cesca. Alleanatore Roselli 6

Arbitro: Sig. Diego Bruno di Torino 5,5

MIGLIORI TODAY

Ferreira 6 -Sufficienza per il gol, davvero bello anche se forse giunto con la complicità di una deviazione. Per il resto quaglia ben poco, ma oggi anche Houdini si sarebbe sentito in difficoltà.

Botticella 6 - Voto di stima perché sui due gol non può nulla, e per il resto fa normale amministrazione.

PEGGIORI TODAY

Perpetuini 4 - La lentezza di gambe, nel suo ruolo non è un delitto, se compensata dalla velocità di pensiero. Appunto, se... Sbaglia ogni passaggio, anche gli appoggi più elementari. Nelle conclusioni gli esiti sono più deprimenti dello score di Shaquille O'Neal nei tiri liberi. Ciliegina sulla torta, il fallo di mano che causa il rigore del 2 a 1.

Gigliotti 4,5 - Affronta la gara con sufficienza, che irriterebbe chiunque, se non fosse che la posta in palio è davvero irrisoria. Ma per un calciatore giovane che ha bisogno di esperienza, errori come quello che spiana la strada a Marchi per l'1 a 0, non si dovrebbero commettere neanche in allenamento.

Cardin 5 - Si è rivisto il peggior Cardin della stagione, quello che non azzecca un controllo, che bisticcia con il pallone, e che non va al cross neanche sotto tortura.

CRONACA DELLA GARA: CLICCA QUI

Allenatore Bonacina 5 - Schiera una formazione di stringariana memoria. Un 5-4-1 pronto a trasformarsi in un 3-4-3. Ma rimane tutto in teoria, perché la squadra non conclude dignitosame il campionato come aveva chiesto in settimana. A poco servono gli innesti di Lanteri per cambiare un copione già scritto e stampato. Conclude la sua avventura rossonera, con uno score poco invidiabile, fatto di due misere vittorie, sei pareggi e quattro sconfitte, tre delle quali giunte allo Zaccheria. Andrà via anche lui, forse ad Avellino, o forse no, Lui si augurerà di certo che la sua seconda avventura nel calcio professionistico sia foriera di ben altri risultati. 

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento