Ferragosto a Foggia per Beppe Signori: "Rieccomi nello stadio che mi ha regalato la serie A"

L'ex bomber rossonero è tornato nel capoluogo dauno e si è fatto immortalare davanti allo stadio da cui partì la sua straordinaria carriera

Beppe Signori allo Zaccheria

Basta un'immagine per ricominciare a sognare, una foto per far scatenare la nostalgia. Normale se si parla di Beppe Signori. L'ex bomber rossonero è infatti tornato oggi a Foggia, normale fare una capatina nel tempio rossonero.

"Dopo 31 anni ritorno davanti allo stadio che mi ha regalato la serie A", le parole di Beppe gol sul proprio profilo Instagram, 37 reti in 100 presenze con la maglia rossonera alla corte di Zdenek Zeman, il primo a intuire nella piccola ala sinistra le doti da cannoniere. Fu proprio il Foggia a lanciare Signori nel gotha del calcio italiano (Con 188 gol è il nono attaccante più prolifico nella storia della serie A).

Lo scorso 5 agosto Signori era stato immortalato sul Gargano, a Vieste, meta scelta per trascorrere qualche giorno di vacanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento