Strade come a Beirut: il disastroso stato in cui a Foggia versa via Guerrieri

La segnalazione su Facebook del consigliere comunale Marcello Sciagura, che insinua il dubbio: "Non è che si soddisfano richieste per vantaggio elettorale? I cittadini non hanno colore politico"

"Non è una strada di Beirut, n'è una strada disastrata di uno sperduto paese africano... è Foggia". Così il consigliere Marcello Sciagura segnala su Facebook lo stato in cui versa la strada di via Guerrieri. "Questa strada, su segnalazione dal sottoscritto, è stata posta all'attenzione in successione sia dell'assessore Bove sia del responsabile alle strade consigliere Annecchino. Tutto questo da prima del 15 di giugno 2018 per effettuare almeno la chiusura delle innumerevoli buche".

"Purtroppo, da qualche tempo, se la segnalazione ti arriva dall'opposizione bisogna attendere ed anche oltre. Mi sorge un dubbio: non è che, per caso, c'è qualcuno che pensa che soddisfare le richieste possa determinare un vantaggio elettorale nel futuro prossimo? Se fosse così c'è da ricordare che la gente che rischia infortuni non ha colore politico né preferenze politiche, sono cittadini e sono tutti uguali. Non so magari se la segnalazione arrivasse da qualche giornalista si farebbe prima! Chiunque lo faccia basta che si faccia". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Noi lo facciamo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Coronavirus in Capitanata: positivo intero nucleo familiare. Piazzolla: "Tracciata catena dei contatti. Situazione sotto controllo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento