Buoni libro, Fiore: "Tarda l'emissione dei contributi, librai e cittadini in difficoltà"

Alfonso Fiore denuncia "la situazione scandalosa e poco dignitosa nei confronti delle librerie e dei cittadini in difficoltà economica e ai quali spettano di diritto le agevolazioni per i testi scolastici"

Alfonso Fiore

Alfonso Fiore, presidente del Movimento Nuova Voce, denuncia "i ritardi nell'emissione dei fondi destinati ai buoni libro" relativi alla fornitura di testi scolastici per le scuole primarie e secondarie da parte del Comune di Foggia. "E' una situazione davvero scandalosa, perchè non è possibile che ogni anno vengono tagliati dei fondi che spettano alle librerie e ai cittadini in difficoltà economica".

Le famiglie sarebbero così costrette ad attendere i rimborsi. Con bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 114 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 1° agosto 2012, sono circa 350mila euro i contributi assegnati al Comune di Foggia per l'anno scolastico 2012/2013. Analoga situazione - come ricorda anche Fiore - si verificò due anni fa, con l'accesa battaglia di Michele Loporchio, che in seguito ai ritardi del Comune di Foggia relativi ai pagamenti delle cedole per i testi scolastici, aveva avviato uno sciopero della fame.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La situazione non è cambiata" precisa il presidente del MNV - che aggiunge - "Chiediamo una spiegazione e una soluzione immediata al problema, perchè è insostenibile che sistematicamente, ogni anno, gli acquirenti dei libri o gli aventi diritto ai rimborsi dal Comune, si trovano sempre in difficoltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento