Le scoprono grave malattia del sangue, torna a casa dopo il trapianto di midollo e un anno di cure. "Grazie a voi e San Pio"

La storia Viktoriia, tornata in Ucraina dopo un anno di cure e il trapianto di midollo del fratellino piccolo, presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza

La foto con gli infermieri

"Viktoriia è finalmente tornata a casa, in Ucraina, dopo più di un anno di cure". Recita così un post su Facebook di Casa Sollievo della Sofferenza. "È tornata a casa poco prima delle festività natalizie assieme a sua mamma Tatiana, che non l’ha mai lasciata sola. L’abbiamo incontrata in reparto circondata da medici e infermieri". Era arrivata presso l'ospedale di San Giovanni Rotondo a causa di una grave malattia del sangue, mentre si trovava a Rodi Garganico.

"Dopo la conferma della diagnosi avevamo due possibilità, o una terapia immunosoppressiva o un trapianto di midollo" ha spiegato Michele Carella, ematologo responsabile dell’Unità Terapia Intensiva Ematologica e Terapie Cellulari. "Abbiamo scelto la seconda strada per via della sua giovane età e dopo aver verificato la compatibilità del fratello Alessio di 15 anni".

Prima di partire, Viktoriia, con la voce rotta dalla commozione, ci ha tenuto a leggere un ringraziamento a tutti gli operatori del reparto, «che mi sono stati vicini. Ora sto bene, i capelli mi sono ricresciuti, ho imparato la vostra lingua e sembro quasi italiana», ci ha detto sorridendo. Buona fortuna Viktoriia! 

Leggi la notizia completa

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Maxi evasione fiscale da 30 milioni di euro: scoperto e arrestato imprenditore a Cerignola

  • Cronaca

    Truffe su truffe agli anziani di Foggia, ma non fanno i conti con la polizia: arrestati pregiudicati

  • Cronaca

    Bambina di 2 anni in pericolo di vita, trasportata d'urgenza da Foggia a Firenze da un Falcon 50

  • Regione Puglia

    Assegni di cura, da febbraio al via le liquidazioni: 35 milioni dalla Regione Puglia per 3240 utenti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Trinitapoli: ucciso noto pregiudicato di un clan, gravemente ferito un 49enne

  • Scomparso nel nulla da 72 ore, Foggia in ansia per Francesco. La madre: "Non so più cosa fare"

  • Ucciso De Rosa, elemento di spicco della mala di Trinitapoli e del Basso Tavoliere arrestato nel blitz Babele

  • Ritrovato Francesco Pio Tomaiuolo, il 15enne foggiano allontanatosi da casa lunedì scorso

  • Violenta rapina in strada: vittima presa a bastonate, pugni e calci per 5 euro. "Ti diamo fuoco"

  • Vanno a riscuotere il pizzo ma trovano la polizia: 5mila euro e 500 al mese, così taglieggiavano imprenditori dell'Artigiani

Torna su
FoggiaToday è in caricamento