Dea non ce l'ha fatta: la bimba foggiana affetta da una rarissima malattia si è spenta a soli 4 anni

"Purtroppo Dea si è spenta in questo momento il dolore non ci permette di aggiungere altro". La bimba era di San Paolo di Civitate

Dea Pilolli non ce l'ha fatta. La bimba di San Paolo di Civitate affetta da una rarissima malattia, la ‘Beare Stevenson Cutis Gyrata’, unico caso in Italia (e 20 al mondo), purtroppo è morta quest'oggi a soli 4 anni.

A darne notizia la pagina Facebook "Tutti uniti per Dea" attraverso la quale era stata avviata una raccolta fondi per permettere le cure: "Purtroppo Dea si è spenta in questo momento il dolore non ci permette di aggiungere altro".

"Purtroppo la nostra Dea, non ce l’ha fatta, lassù qualcuno l’ha voluta con se. Nonostante tutti gli interventi fatti in America, ai quali avete contribuito tutti voi, la nostra piccola non è riuscita a vincere la battaglia con questa sua rarissima malattia. Sono molto vicino alla mamma, al papà e alle sue sorelline. Non ti scorderemo mai, sei stata e sarai per sempre il nostro piccolo Eroe" scrive Roberto Ferrari su Facebook.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento