Incidente mortale: comunità in lacrime per Simone, il bambino deceduto nel terribile impatto tra due auto sulla A14

Simone era con il padre a bordo dell'auto coinvolta nel tragico incidente stradale avvenuto il 14 gennaio 2020 sulla A14 tra Poggio Imperiale e Termoli. Il cordoglio del Comune di Chieuti alla famiglia Leone

L'incidente stradale

"Il sindaco e l'amministrazione tutta esprimono il loro cordoglio e la loro vicinanza alla famiglia Leone per la tragica scomparsa del piccolo Simone". Così il Comune di Chieuti a poche ore dal terribile incidente stradale in cui ha perso la vita un bambino di tre anni e provocato il ferimento di altre tre persone tra cui il padre del piccolo, ricoverato presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo dove era stato trasportato in elisoccorso, giunto sul luogo della tragedia insieme ad una ambulanza del 118 e ad una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di San Severo.

Aggiornamenti: gravi le condizioni del padre

Il violento impatto tra due autovetture è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 17.30 sulla A14 Bologna-Taranto in agro di Chieuti nel tratto autostradale che collega Poggio Imperiale a Termoli, al km 4,95. Sul luogo dell'incidente mortale - tratto di strada chiuso al traffico per alcune ore - anche gli agenti della polizia stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

  • Scoperto lo stratagemma di un direttore delle Poste del Foggiano: così avrebbe incassato i profitti degli investimenti dei clienti

  • Pierpaolo non ce l'ha fatta, è morto dopo una battaglia contro un tumore al sangue: "Straziante momento per tutti"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento