Furti in appartamento ed estorsione: maxi operazione dei carabinieri, 17 arresti

Tra gli autori dei furti anche alcuni operatori di una società che ha in appalto dall'Asl Fg il servizio 118 in alcuni comuni del Gargano, che sfruttavano le informazioni carpite durante gli interventi di soccorso

Immagine di repertorio

Maxi operazione dei carabinieri del comando provinciale di Foggia che, dall’alba di oggi, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare personale, richiesta dalla procura della Repubblica di Foggia, nei confronti di 17 indagati.

AGGIORNAMENTI, VIDEO E NOMI: TUTTI I DETTAGLI

Il blitz ha interessato i territori delle province di Foggia, Reggio Emilia ed Imperia; i soggetti coinvolti sono ritenuti responsabili a vario titolo dei reati di furto in abitazione, estorsione, ricettazione, porto abusivo di armi, utilizzo fraudolento di carte di credito e spaccio di sostanze stupefacenti. Tra gli autori dei furti in abitazione anche alcuni operatori di una società che ha in appalto dall’Asl di Foggia il servizio 118 in alcuni comuni del Gargano, che sfruttavano le informazioni carpite durante gli interventi di soccorso effettuati presso le abitazioni di alcune vittime, in particolari anziani. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Arriva la tempesta di grandine, vento e fulmini: è allerta 'arancione' sul Gargano e Basso Fortore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento