Vìola misura interdittiva, domiciliari a Michele Simone ex dirigente Amica

Oggi Simone è stato arrestato con l'accusa di aver violato il "divieto temporaneo di esercizio di uffici direttivi di imprese e persone giuridiche e di attività ad esse inerenti"

Questa mattina i finanzieri del nucleo di polizia tributaria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di Michele Simone, il dirigente di Amica che il 2 luglio scorso era stato colpito da una misura interdittiva.

Simone è accusato di aver provocato il fallimento dell’azienda foggiana di igiene urbana. Secondo l'accusa avrebbe consigliato agli ex amministratori di Dauni Ambiente di non pagare ai dipendenti i contributi previdenziali e assistenziali.

Oggi Simone è stato arrestato con l’accusa di aver violato il  “divieto temporaneo di esercizio di uffici direttivi di imprese e persone giuridiche e di attività ad esse inerenti”.

Dalle indagini della Gdf è emerso che l’ex dirigente di Amica si sarebbe recato negli uffici della Gema per informarsi sull’attività della società di cui era stato amministratore unico, colpita anch’essa dalla vicenda di Tavasci e Corriero.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Video

      VIDEO | Vigili del fuoco eroi in Abruzzo, cittadino chiama la centrale di Foggia: "Siete grandi!"

    • Cronaca

      Raid notturno in tabaccheria: ladri fanno razzia di pacchi di sigarette per 6mila euro

    • Sport

      Gol e cinismo con la Vibonese. Il Foggia riparte con una vittoria

    • Cronaca

      Pareti ammuffite per le piogge e intonaci sgretolati: le condizioni del Parcheggio Zuretti

    I più letti della settimana

    • Fermati prima di assaltare un furgone portavalori: i nomi

    • Omicidio in strada a Vieste: 33enne ucciso a colpi di pistola sotto casa

    • Aggredito e derubato del trattore mentre arava la terra: arrestato il responsabile

    • Armati di pistola e machete rapinano automobilista

    • Progettano assalto a portavalori, ma la polizia arriva prima: fermate sette persone

    • Specializzati nelle rapine ai portavalori, stavano progettando un altro colpo: fermati

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento