Omicidio di mafia sul Gargano, svolta sull'uccisione di Silvestri: arrestate due persone su ordine della DDA

A fornire i dettagli sull'attività, saranno il procuratore Giuseppe Volpe e il Comandante Provinciale dei carabinieri di Foggia, colonnello Marco Aquilio, nell'ambito di una conferenza stampa presso la Procura di Bari – DDA

Immagine di repertorio

Svolta nell'omicidio di Giuseppe Silvestri avvenuto a Monte Sant'Angelo il 21 marzo 2017. L'uomo, 44 anni, era stato ucciso con sei colpi di fucile alla periferia del comune garganico dei due siti Unesco. Il pregiudicato era alla guida del suo Fiat Doblò quando è stato raggiunto da una raffica di colpi di arma da fuoco, in più parti del colpo, al volto e al torace.,

Due soggetti, di cui uno dovrà rispodere di omicidio aggravato dalla finalità mafiosa, l'altro di favoreggiamento, sono stati arrestati dai carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, che questo pomeriggio hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Bari. 

A fornire maggiori informazioni sull'attività, saranno direttamente il procuratore Giuseppe Volpe e il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Foggia, Colonnello Marco Aquilio, nell'ambito di una conferenza stampa in programma domani mattina, presso la Procura della Repubblica di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento