Cioccolato fondente: perché fa bene alla salute e all'umore

Goloso e nutriente, consumare cioccolato fondente fa bene al corpo e alla mente, ecco tutti i motivi

Il cioccolato fondente è un toccasana per la salute e il benessere del nostro organismo.

Fa bene all'umore, e non solo; infatti, mangiare cioccolato fondente fa bene al sistema cardiovascolare e, secondo alcuni studi, consumarlo nelle giuste quantità allungherebbe la vita.

Quindi, addio sensi di colpa e coccoliamoci ogni giorno con un pezzetto di cioccolato, purché sia fondente e privo di zuccheri aggiunti.

L'ingrediente principale deve essere, infatti, il cacao, che deve essere presente come minimo al 70%, per questo motivo è importante leggere sempre le etichette.

Tutte le proprietà e i benefici del cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è ricco di grassi saturi e monoinsaturi, come l'acido oleico noto per le sue proprietà antinfiammatorie

Un alimento che apporta una grande quantità di minerali, come ferro, rame, potassio e magnesio, indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Introdurre 20 grammi di cioccolato fondente nella nostra alimentazione ha tantissimi aspetti positivi:

  • migliora la performance sportiva, in quanto favorisce l'ossigenazione dei tessuti e migliora l'apporto di sangue nei muscoli; di conseguenza, è efficace per prevenire danni muscolari
  • fa bene al cuore, grazie ai flavonoidi che mantengono le arterie flessibili e dilatate
  • aiuta a tenere sotto controllo il peso, grazie alle fibre che aumentano il senso di sazietà
  • protegge dalle malattie neurodegenerative, infatti si ritiene che possa proteggere dall'Alzheimer
  • tiene sotto controllo il colesterolo cattivo, ossia i valori del colesterolo LDL
  • fa bene all'apparato intestinale, perché riequilibra la flora batterica
  • allunga la vita, perché fa bene all'umore, è un efficace antidepressivo naturale, ed è ricco di antiossidanti
  • antitumorale, grazie alla presenza di flavonoidi dal potere antinfiammatorio

Quali sono le controindicazioni?

Nonostante le tante proprietà e i grandi benefici per il nostro organismo, il cioccolato fondente è sconsigliato in caso di reflusso gastresofageo, sindrome del colon irritabile e ulcere.

Inoltre, è consigliabile controllarne il consumo in caso di diabete e obesità, perché si tratta di un alimento abbastanza calorico anche nella versione con 99% di cacao.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Coronavirus in Capitanata: positivo intero nucleo familiare. Piazzolla: "Tracciata catena dei contatti. Situazione sotto controllo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento