Lo sciabolatore Raffaele Minischetti a Palazzo Celestini: "E' un simbolo dello sport sanseverese"

Il sindaco Miglio: "Con i suoi sforzi, il suo entusiasmo, il suo impegno, sta tagliando traguardi importanti e contribuendo a scrivere pagine bellissime della nostra storia, non solo a livello sportivo, ma anche dal punto di vista sociale"

Minischetti con il sindaco Miglio

Questa mattina, nel suo ufficio a Palazzo Celestini, il sindaco Francesco Miglio ha ricevuto il forte sciabolatore sanseverese Raffaele Minischetti, al quale ha conferito il riconoscimento da parte della Civica Amministrazione per una lunga serie di eccellenti risultati conquistati nel corso del 2018. 
Alla cerimonia erano presenti anche i genitori dell'atleta, Giuseppe Minischetti e Loredana Montedoro, il presidente del Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Scherma, Matteo Starace, il presidente del Club Scherma San Severo, Gaspare Venditti. 

“Raffaele Minischetti è uno dei simboli dello sport sanseverese - ha dichiarato Miglio - con i suoi sforzi, il suo entusiasmo, il suo impegno, sta tagliando traguardi importanti e contribuendo a scrivere pagine bellissime della nostra storia, non solo a livello sportivo, ma anche dal punto di vista sociale. Siamo felici dei suoi successi ed onorati di averlo come concittadino”. 
Nel corso del 2018, Raffaele Minischetti ha conquistato i seguenti prestigiosi risultati: terzo posto campionato italiano under 20 a Verona sciabola individuale; terzo posto campionato italiano under 23 a Colle Val d’Elsa (Siena) sciabola individuale; medaglia d’oro campionato italiano a squadre di serie A2 ad Ancona con il Club Scherna San Severo; medaglia d’oro gara di Coppa del Mondo under 20 a squadre a Phoenix negli Stati Uniti; medaglia d’oro gara di Coppa del Mondo under 20 a squadre a Dourdan in Francia; medaglia d’oro campionato del mondo under 20 a Verona sciabola a squadre. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento