Addio a Rino Ciannameo, la storia del karate di Foggia: "Maestro di sport e punto di riferimento di tanti ragazzi"

I funerali si svolgeranno alle 16 presso la chiesa Gesù e Maria di Foggia. La campionessa mondiale Paola Mele: "Grande uomo, grande maestro"

Foto da Facebook

Rino Ciannameo non c'è più. Maestro di karate, uomo dai grandi valori sportivi ed umani, oltre che punto di riferimento di tanti ragazzi che si sono affacciati a questa disciplina sportiva e ne hanno apprezzato i suoi insegnamenti, la notizia della sua morte ha scosso un'intera comunità.

Tanti i foggiani che sui social lo hanno ricordato con parole di stima e di affetto, a partire dal sindaco Franco Landella: "Rino Ciannameo, per noi karateki foggiani, è stato un punto di riferimento sportivo e umano. Foggia piange un grande maestro dello sport. Ciao Rino, rimarrai sempre nei nostri cuori". "Grande uomo e grande maestro" il commento della campionessa mondiale di Karate Paola Mele.

La Foggia sportiva deve tanto al maestro dei maestri di Capitanata dell'arte marziale nata in Giappone e che in città ha avuto sempre, anche grazie a Ciannameo, un buon riscontro. La salma è a Foggia nella Cappella degli Ospedali Riuniti. I funerali si svogeranno alle 16 presso la chiesa Gesù e Maria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    [ VIDEO ] C'è speranza per Foggia, il grande gesto di Samuele e Francesco: "Abbiamo fatto bene"

  • Politica

    In tre per la leadership del centrodestra di Foggia: intervista tripla ai candidati sindaco Iaccarino-Landella-Miranda

  • Cronaca

    Paura sulla strada per San Giovanni Rotondo: commando armato assalta e rapina furgone carico di sigarette

  • Cronaca

    Blitz nelle aziende agricole foggiane: una su due è irregolare, multe per 123mila euro

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • 'Garganoland', oltre 1500 posti di lavoro e 115 milioni di euro: fermo il mega parco che fa sognare la Capitanata

  • Tifosi foggiani aggrediti a Padova: ferito 22enne, ultrà gli rubano anche la sciarpa e allo stadio parte il coro: "Teron Teron"

  • Scazzottata tra leghisti sul candidato sindaco: a San Severo finisce in rissa, ad avere la peggio Calvo

  • Paura sulla strada per San Giovanni Rotondo: commando armato assalta e rapina furgone carico di sigarette

Torna su
FoggiaToday è in caricamento