Sciabola foggiana di bronzo: Samele e Criscio terzi in Coppa del Mondo

A Budapest l'atleta delle Fiamme gialle, con Curatoli, Berrè e Cavaliere, bissa il risultato di due settimane fa a Padova, sconfiggendo la Germania 45-29. In Belgio quarto podio consecutivo per la sciabolatrice foggiana con Rossella Gregorio, Irene Vecchi e, per la prima volta, Arianna Errigo

Doppio bronzo per i due foggiani Gigi Samele e Martina Criscio, protagonisti nel circuito di Coppa del Mondo di scherma. 

I due azzurri hanno conquistato il terzo posto entrambi nella prova a squadra di sciabola maschile e femminile. Nella tappa di Budapest, insieme ai compagni Luca Curatoli, Enrico Berrè e Dario Cavaliere, Samele ha sconfitto nella finale per il terzo e quarto posto la Germania con un netto 45-29, dopo aver perso di misura in semifinale contro i padroni di casa dell'Ungheria. I magiari si sono poi arresi nella finale per l'oro alla Corea del Sud. Samele e compagni hanno bissato il risultato ottenuto due settimane fa nella tappa di Padova. 

A Sint Niklaas (Belgio) percorso simile per la sciabola femminile, che oltre alla Criscio, Rossella Gregorio e Irene Vecchi, aveva in squadra per la prima volta la fiorettista campionessa olimpica a Londra 2012 (nel fioretto a squadre) Arianna Errigo. Il quartetto azzurro, dopo aver superato la Germania nel tabellone dei 16 (45-22) e gli Stati Uniti ai quarti (45-40) si è arreso alla Russia in semifinale (45-39), superando poi nettamente la Polonia nella finale per il bronzo. Sul gradino più alto del podio è salito la Francia, vittoriosa sulla Russia. Per le azzurre si tratta del quarto bronzo consecutivo 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento