Il nuovo Foggia prende forma: ecco altri dieci nuovi acquisti

Tra i volti nuovi, a sorpresa, spunta il centravanti ex Bari e Latina Iadaresta (35 gol nelle ultime due stagioni). Diverse le vecchie conoscenze di Ninni Corda, come Salvi, Gallon, Di Jenno e il giovanissimo Buono. Tanti gli elementi che hanno già vinto dei campionati

Saranno 25-26, alcuni dei quali in prova e da visionare durante il ritiro a Campitello Matese, meta che i calciatori del Foggia raggiungeranno in giornata. Alcuni dei volti (dieci in tutto) nuovi sono stati presentati questa mattina, molti già annunciati, alcuni presentatisi a sorpresa. Come Pasquale Iadaresta, navigato bomber di serie D, reduce dalla parentesi con il Bari e Latina, 35 gol nelle ultime due stagioni. A lui spetterà il compito di seguire le orme di Giuseppe Giglio, bomber a cui il Foggia si affidò nel 2012. Con Iadaresta giocherà Mattia Gallon, una delle tante vecchie conoscenze di Ninni Corda (lo ha avuto a Savona nel 2013), reduce anche lui dalla vittoria di un campionato, con l'Az Picerno nel girone H. "Un profilo abituato a vincere", ha detto di lui il direttore Generale, perfetto per il 3-5-2 di Mancini: "Sono una seconda punta, il modulo è adatto alle mie caratteristiche". 

Tra i tanti volti nuovi presentati, c'è quello di Stefano Salvi, centrocampista reduce dall'esperienza con la maglia del Vicenza in Serie C, ma con esperienze anche a Como, Treviso, Lecce e Juve Stabia: "Ho giocato spesso contro il Foggia e abbiamo preso anche diverse scoppole. Essere qui è un punto di arrivo importante, spero di farmi conoscere e apprezzare. Ho giocato spesso in una mediana a due davanti alla difesa, nel 3-5-2 posso giocare sia come mezzala che come metodista". 

Altro elemento di esperienza e qualità è Andrea Cittadino, reduce da due stagioni a Latina, dove ha messo a segno ben 12 gol, bottino niente male per un centrocampista. Con Salvi e Gentile garantisce un terzetto in mediana di tutto rispetto, tra i migliori che si potessero costituire in serie D. 

Nella pattuglia degli over fanno parte anche i difensori Giordano Maccarrone e Francesco Viscomi, anche quest'ultimo reduce da un campionato vinto con la maglia del Cesena. 

A loro si aggiungono gli under Roberto Di Jenno - esterno di centrocampo classe 1999, lo scorso anno a Como -, il centrocampista ex Cesena Francesco Campagna (classe 2000), l'esterno Christian Notaristefano (proveniente dalla primavera del Frosinone) e il difensore classe 2002 Simone Buono, proveniente dal Como. 

I dieci calciatori si aggiungono a Gentile e Anelli, già presentati nei giorni scorsi, e agli under Davide Di Stasio (portiere), Manlio Di Masi (difensore) e Nicolò Lioce (centrocampista), reduci dall'esperienza nella Primavera del Foggia, che saranno valutati nel corso del ritiro a Campitello Matese insieme ad altri 7-8 ragazzi. 

"Non è stato facile mettere su un gruppo di calciatori in così poco tempo. Siamo qui per fare il nostro meglio e per commettere il minor numero possibile di errori. L'organico è ancora da completare, abbiamo un po' di tempo. Arriveranno giocatori esperti e qualche under, il ritiro ci consentirà di avere le idee più chiare", ha dichiarato il direttore sportivo Di Bari che ha poi annunciato l'intenzione di chiedere uno slittamento almeno della gara di coppa Italia in programma fra undici giorni: "Non abbiamo avuto la stessa possibilità delle altre squadre di prepararci, quindi chiederemo un rinvio". Chiosa su alcune trattative saltate, come quella con il portiere ex Como Tonti, che ha scelto l'Avellino in serie C: "Abbiamo un budget da rispettare e cerchiamo di mantenere degli equilibri". 

Sembra, invece, ormai tramontata la pista Greco. Il centrocampista non ha trovato l'accordo con la società. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Violenta rissa in stazione: apprezzamenti pesanti sulla moglie, 38enne perde le staffe e 'pesta' corteggiatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento