Foggia si apre all'Europa, al via i campionati giovanili di scherma. L'appello ai cittadini: "Siate accoglienti"

1200 atleti in rappresentanza di 41 nazioni, tre gli schermidori foggiani. Alle 18 la cerimonia ufficiale di apertura dei Campionati Europei Cadetti e Giovani con la sfilata di tutte le delegazioni partecipanti

Foggia oggi si apre all'Europa. A partire da questo pomeriggio si alza infatti il sipario sui Campionati Europei Cadetti e Giovani di scherma. Una rassegna continentale dai grandi numeri: sono più di 1200 gli atleti iscritti, in rappresentanza di oltre quaranta Nazioni. 

L’Italia sarà in pedana con 48 atleti, equamente divisi tra Under 17 e Under 20. Fra di essi figurano anche due schermidori pugliesi: Emanuele Nardella del Circolo Schermistico Dauno, che gareggerà nelle prove individuali e a squadre della sciabola Cadetti, e Gaia Carella (tesserata per la società campana del Champ Napoli) nella sciabola Cadette. Un terzo atleta pugliese, Ciro Buenza del Circolo Schermistico Dauno, è stato designato come riserva nella sciabola Cadetti.

A partire dalle 18, presso l'Ente Fiera, si terrà la cerimonia ufficiale di apertura dei Campionati Europei Cadetti e Giovani con la sfilata di tutte le delegazioni partecipanti alla manifestazione.

Sono 24 i titoli europei in palio, 12 per ciascuna categoria: il programma si apre venerdì 22 febbraio con i Cadetti e con l’assegnazione delle medaglie nel fioretto maschile e nella sciabola femminile. Nella prima delle due prove l’Italia presenta i fiorettisti Damiano Di Veroli, Giuseppe Franzoni, Giulio Lombardi e Tommaso Martini: inizio gara alle 9.00, finale prevista per le 19.10. Tra le sciabolatrici in pedana ci sarà l’atleta di casa Gaia Carella assieme a Lucrezia Del Sal, Benedetta Fusetti e Federica Guzzi Susini: la gara avrà inizio alle 12.00, finale in programma alle 19.35. A seguire la cerimonia di premiazione. 

Riveste un ruolo importante in questa avvenutura sportiva, Maddalena Colamussi della Honey Moon & Original Travel, il direttore tecnico che si occupa della collocazione dei 1200 atleti nelle strutture ricettive di Foggia e della Provincia. Colamussi, il giorno della inaugurazione, dal palco di via Piazza Giordano, ha invitato tutti i foggiani ad essere accoglienti: "Non vi preoccupate se non parlate l'inglese, sappiate che i gesti vanno e accompagnano dappertutto, massima accoglienza per questi ospiti che vengono da tutta Europa in modo tale che loro possono andar via con un bel ricordo"

Foggia 2019, ecco i numeri ufficiali

41 nazioni rappresentate, 942 atleti per le gare individuali, 191 atleti per le gare a squadre, 50 arbitri internazionali, 10 giorni di gare in diretta streaming, 50 (circa, dato non definitivo) giornalisti accreditati di cui sei dall'estero (Austria, Ungheria, Spagna e Francia), 33 pedane dislocate su 3 padiglioni dell'Ente Fiera di Foggia, 24 medaglie da assegnare per sciabola, fioretto e spada, nelle categorie Cadetti e Giovani, individuali e a squadre, 48 atleti convocati per ognuna delle federazioni maggiormente rappresentate: Francia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, Italia, Russia e Ucraina, un atleta convocato per Cipro e Lussemburgo, che sono le delegazioni numericamente più piccole, tre sono gli atleti della provincia di Foggia in gara Emanuele Nardella (titolare nazionale di sciabola) e Ciro Buenza (riserva nazionale di sciabola) del Circolo Schermistico Dauno, Gaia Pia Carella di Napoli Champ.

Fondamentale anche il ruolo svolto dai ragazzi del Mediazione Linguistica Foggia (classe di Laurea L-12) SSML San Domenico di Foggia per il loro prezioso lavoro di interpretariato. All'aeroporto di Bari hanno accolto con cortesia i ragazzi provenienti da tutta Europa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento