Errore fatale di Gerbaudo, la corsa del Foggia in Coppa Italia si ferma ai quarti: vince il Fasano ai rigori

I rossoneri capitolano nuovamente al "Vito Curlo" dove già avevano perso nella prima giornata di campionato. La gara era finita 1-1, con Russo che aveva risposto all'iniziale vantaggio di Prinari. Dagli undici metri la squadra di casa non sbaglia un colpo, nei satanelli è decisivo l'errore del centrocampista scuola Juve

Kourfalidis contrastato da un avversario

La corsa in Coppa Italia del Foggia si ferma ai quarti di finale. La formazione rossonera si arrende ancora al Fasani, stavolta, ai calci di rigore. Un risultato sicuramente più amaro di quello incassato alla prima giornata di campionato, anche perché al 6-4 complessivo rimediato contro al "Vito Curlo", i rossoneri non potranno più porre rimedio. 

Finisce il sogno di conquistare la Coppa Italia di categoria, che oltre ad arricchire la bacheca rossonera, avrebbe garantito alla squadra di Corda un vantaggio considerevole in ottica ripescaggi. Adesso non resta che puntare tutto sul campionato. Decisivo è stato l'errore di Gerbaudo, quarto rigorista rossonero, il cui sinistro a incrociare ha trovato l'opposizione vincente dell'estremo difensore Suma. È stato bomber Corvino a chiudere la questione. 

Il match si era concluso sull'1-1: all'iniziale vantaggio di Prinari al 7', era giunta, in chiusura di prima frazione, la replica di Russo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento