Transazioni per 4 milioni "colpaccio del fuori tutto di fine attività". Mainiero ai foggiani: "Somme non dovute"

Per Giuseppe Mainiero "si vorrebbe chiudere la vicenda, riconoscendo alla Raco srl altri soldi dei cittadini. 1.7 milioni di euro per la precisione. 2.3 milioni alla Madaga srl"

Giuseppe Mainiero, candidato sindaco di Foggia in Testa, ha depositato e trasmesso alle autorità competenti, due pregiudiziali, "che oggi “forse” discuteremo in aula, sempre se la maggioranza non scappa" ironizza il consigliere comunale di minoranza, per il quale il sindaco Landella starebbe tentato "il colpaccio", una sorta di “fuori tutto” di fine attività" denuncia.

E ancora, continua il consigliere comunale d'opposizione: "La “consiliatura” volge al termine e lui con la sua sgangherata maggioranza che non riesce a trovare i numeri dal dicembre 2018, ci riprova. Quattro milioni di euro da “ripartire” tra la Ra.Co srl e la Madaga srl. A tanto ammontano le due transazioni a cui si lavora “alacremente” da 4 anni. Due vicende sulle quali Landella ed i sui “pretoriani” non mollano.

Prosegue Giuseppe Mainiero: "Una storia di “urbanistica”, che parte con la seconda giunta Agostinacchio, dove si può osservare come i  “suoli possano camminare” e parliamo della “vicenda madaga”, e la storia infinita dei lavori di restauro del Teatro Umberto Giordano, pomposamente inaugurato da Landella peccato che abbia omesso, con la sua Giunta, di adottare atti a tutela delle tasse dei foggiani" 

Il candidato sindaco lancia l'allarme: "Si vorrebbe chiudere la vicenda, riconoscendo alla Raco srl altri soldi dei cittadini. 1.7 milioni di euro per la precisione. 2.3 milioni alla Madaga srl. Peccato che queste somme non siano assolutamente dovute" conclude

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento