Con la Riforma Gelmini l’Università di Foggia perderà le sei facoltà

L'ateneo adotterà il sistema semplificato. Addio al consiglio di amministrazione e al senato accademico. Ci saranno sei dipartimenti, dei coordinatori e una sola segreteria

Guai in vista per l’Università di Foggia. Si attende la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Riforma Gelmini. L’ateneo, che ha meno di cinquecento docenti, accuserà il colpo e da qui a sei mesi sarà oggetto di stravolgimenti netti in quanto sarà costretto ad adottare il sistema semplificato.


Addio alle sei facoltà, al consiglio di amministrazione e al senato accademico. In sostituzione nascerà una Commissione di 12 componenti che non abbiano mai operato all’interno dell’ateneo. Sorgeranno due grandi aree, quella della ricerca e della didattica, ci saranno sei dipartimenti, i coordinatori e una sola segreteria.
 

Sulla questioni delle assunzioni clientelari, il rettore Giulio Volpe ribadisce il suo “no” a questo sistema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento