A Orsara la Tasi scende del 30%, il primo passo verso la completa eliminazione dell'imposta

Approvata la diminuzione di un terzo della tassa sui servizi indivisibili. Lieve aumento per la TARI, ma nel 2019 sarà anch’essa diminuita. Confermata l’aliquota del 2017 per l’IMU, Imposta Municipale Propria

Aula consiliare a Orsara

Il Consiglio comunale di Orsara di Puglia ha approvato la diminuzione del 30% della TASI. “E’ il primo passo verso l’eliminazione della Tassa sui Servizi Indivisibili”, ha dichiarato il sindaco Tommaso Lecce. “Progressivamente, e nell’arco dei prossimi anni, arriveremo a eliminarla completamente”.

Il Consiglio comunale, che ha approvato le nuove tariffe dell’Imposta Unica Comunale, ha confermato la stessa aliquota del 2017 per l’IMU, l’Imposta Municipale Propria. Un lieve aumento, invece, è previsto per la TARI che tiene conto dell’introduzione della raccolta differenziata porta a porta, servizio che sarà attivo a partire dal primo giorno di luglio 2018. L’aumento, a seconda delle tipologie di utenza, va dal 4 al 7 per cento. Per le abitazioni, l’aumento previsto è pari a 14 centesimi per metro quadrato. “La TARI, tuttavia, tornerà a diminuire nel 2019: oltre a cancellare l’aumento, applicheremo un decremento della tassa pari almeno al 15%”, ha annunciato Rocco Dedda, vicesindaco con delega al Bilancio. La tassa relativa ai rifiuti, inoltre, andrà progressivamente diminuendo grazie all’introduzione della compostiera collettiva e alle detrazioni relative alla riduzione dell’ecotassa. “Voglio ringraziare anche l’opposizione”, ha aggiunto il sindaco Tommaso Lecce. “La minoranza, che si è astenuta, si è mostrata collaborativa”. “Un ringraziamento per il lavoro svolto va all’assessore all’Ambiente, Donato Mascolo, e al gruppo dei giovani che tra consiglio comunale e giunta hanno dato un cambio di passo all’Amministrazione comunale”. “Siamo soddisfatti”, ha proseguito Rocco Dedda.

“Si tratta di interventi che, progressivamente, porteranno indubbi vantaggi ai cittadini. Abbiamo lasciato spazio, nel prossimo bilancio di previsione, a una serie di importanti azioni per la scuola, il Piano Urbanistico Generale, la viabilità, le borse di studio e il bilancio partecipato”.

Ottimizzare le risorse, massimizzare la resa dei servizi in termini di qualità della vita e risparmio dei cittadini, utilizzare al meglio le possibilità fornite dalla tecnologia (vedi illuminazione pubblica di nuova generazione) per diminuire i costi e mantenere l’equilibrio dei conti: è questa la direzione intrapresa dall’Amministrazione comunale, così come previsto dal Documento Politico Programmatico seguito all’insediamento della nuova Giunta. “Dal punto di vista delle infrastrutture, così come per le politiche sociali e gli altri settori, stiamo puntando fortemente sulla progettualità e sulla capacità di attingere fondi europei, statali e regionali”, ha concluso il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento