Con Mangiacotti alla Provincia si consolida il progetto politico ‘Capitanata Democratica’

Il neo consigliere provinciale eletto nelle liste dell’Unione di Centro dell’on. Angelo Cera, si occuperà della strada provinciale 95 Cerignola-Candela. “Chiederò incontro con il sindaco Metta”

Giuseppe Mangiacotti

"Comprendo bene la disillusione delle nostre popolazioni rispetto alla tornata elettorale che si è appena conclusa in seno alla Provincia di Foggia. La famigerata Legge Delrio, con tutto ciò che ne è conseguito in termini di privazione del diritto di voto degli elettori e la mortificazione di ruolo e funzioni di questi enti, giustifica lo scetticismo diffuso che aleggia tra i concittadini. Ciononostante, mi sento in diritto-dovere di rassicurarli: ci siamo candidati per alzare il livello della discussione politico-amministrativa sul territorio e, sin da subito, mi renderò operativo affinché questa tornata non appaia una mera passerella di facciata, bensì un treno indispensabile per affrontare tematiche ataviche e cruciali che affliggono i nostri Comuni".

Così il neoeletto consigliere provinciale, Giuseppe Mangiacotti. Presidente del consiglio comunale del centro garganico, candidato nelle fila dell'UDC, voluto e sostenuto soprattutto da Capitanata Democratica, Mangiacotti ci tiene ad evidenziare sin da subito il ruolo "attivo ed operativo" che caratterizzerà il suo mandato. "Anzitutto è doveroso un ringraziamento al partito che mi ha candidato in lista, al quale garantisco la mia piena e leale collaborazione, sottolinea Mangiacotti. "Sono onorato ed esprimo profonda gratitudine nei confronti di tutti quegli amministratori che in me hanno inteso riporre la loro fiducia”

“Consentitemi però - continua il neoeletto consigliere - di destinare il mio più caloroso grazie agli amici di San Giovanni Rotondo e di Cerignola, con i quali va a consolidarsi un progetto politico nato anni or sono, Capitanata Democratica, che unitamente all'Udc trova in questa elezione un'affermazione importante e concreta".

"Un progetto politico - evidenzia ancora Mangiacotti - che mi porterà, nell'ambito di un più generale impegno per il mio territorio di riferimento e per la Capitanata tutta, ad osservare da vicino e ad occuparmi con un occhio particolare delle problematiche che attanagliano il comune ofantino, a partire dalla famigerata strada provinciale 95, Cerignola-Candela, che so essere una delle questioni più dolenti per gli abitanti cerignolani, in particolare per coloro che vivono le borgate nei pressi dell'arteria".

"Da questo punto di vista - assicura Mangiacotti - è mia volontà incontrare nei prossimi giorni l'amministrazione comunale di Cerignola ed il suo primo cittadino, Franco Metta, al quale chiederò di ricevermi, per comprendere dalla sua viva voce le tematiche che più stanno a cuore alla comunità e di competenza della Provincia".

"Malgrado la scellerata riforma, la Provincia ha ancora tanto da dare e da fare per la nostra Capitanata - conclude Mangiacotti -. E sarà mio precipuo impegno ed interesse fare in modo che questa tornata elettorale non resti sterilmente fine a se stessa, ma possa costituire una chiave di volta per il rilancio di questioni ataviche che ci affliggono, a partire dalla viabilità. Ai miei conterranei dico di avere fiducia. Noi ci saremo, io ci sarò. E faremo sentire la nostra voce, a tutti i livelli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento