"Abbiamo vinto le amministrative in Puglia": così Emiliano 'bypassa' Foggia, che non gli regala l'en plein

Mezzo rigo. Così Michele Emiliano 'liquida' la sconfitta a Foggia del centrosinistra (nonostante vi abbia messo la faccia), risolvendosi nella strategia comunicativa migliore, a suo giudizio: esaltare solo le vittorie

Mezzo rigo. Così Michele Emiliano 'liquida' la sconfitta a Foggia del centrosinistra (nonostante vi avbbia messo la faccia), risolvendosi nella strategia comunicativa migliore, a suo giudizio: esaltare solo le vittorie. Lo con un post su Facebook in cui scrive: "Abbiamo vinto le amministrative in Puglia. Dopo la vittoria di Bari e Lecce e in decine di altri comuni, la conferma arriva anche al secondo turno. Al Ballottaggio vinciamo in 7 Comuni (governavamo solo in 3), il Centrodestra vince in 3 comuni (compresa Foggia) e governava in 8, perdendo così 5 Amministrazioni. Oggi governiamo 5 capoluoghi di provincia su 6. Mai nella nostra storia avevamo conseguito risultati così importanti. Grazie a tutti i pugliesi che ci hanno dato fiducia. Ce la metteremo tutta per non deludervi". Tutto qui. Eppure il 'caso Foggia' è quello che più gli rovina la festa: la vittoria nella città capoluogo gli avrebbe consentito di avere in mano tutte le province pugliesi. Ha mobilitato tutti i sindaci per Pippo Cavaliere, dalla parte del candidato del centrosinistra c'erano due suoi assessori regionali (Piemontese e Di Gioia). Una sconfitta cocente. E parecchio anche. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento